Turismo. Press tour alla scoperta delle bellezze di Sangro-Aventino e Costa dei Trabocchi
  • Natura, arte ed enogastronomia: questi gli ingredienti del press tour di tre giorni, ideato da Ninoska Valenza in collaborazione con Valentina Caniglia, che si terrà dal 27 al 29 maggio prossimi.

L'iniziativa vuole promuovere gli scenari più caratteristici ed incantevoli del territorio del Sangro-Aventino e della Costa dei trabocchi. Escursioni, degustazioni in masserie ma anche sul trabocco, appuntamenti in cucina con gli chef del territorio, visite guidate alla scoperta di prodotti quali il miele di Tornareccio o i vini d'Abruzzo. Di seguito il programma. Info 328.1016409.

27 maggio: 1° giorno con pernottamento a Bomba (CH)

Ore 15 – check-in presso le strutture ospitanti. Appuntamento a "Casale Corneto Country House" di Bomba di tutti i partecipanti per le rispettive presentazioni e partenza con mezzi autonomi per Tornareccio, museo all'aperto e città del miele e dei mosaici. Visita all'Apicoltura Luca Finocchio, azienda pluripremiata anche a livello internazionale e fattoria didattica. Degustazione e introduzione alla storia della famiglia e al mondo delle api. Ripartenza per il centro storico e giro conoscitivo guidato delle installazioni artistiche a cura di Carla Martorella: 93 sorprendenti mosaici dislocati lungo le facciate delle case del borgo. Sosta aperitivo presso "Ristorante Mediterraneo" a conduzione familiare, specializzato in proposte rivisitate, tra cui piatti a base di miele.

Ore 18 – ritorno a Bomba via Colledimezzo con sosta panoramica sulla Valle del Sangro e il lago di Bomba. Arrivo in paese e visita del Museo etnografico, uno dei primi nati in Abruzzo dalla necessità di far riscoprire ai giovani le antiche tradizioni della cultura contadina e pastorale.

Ore 20 – cena barbecue di benvenuto nell'uliveto plurisecolare di "Casale Corneto" tra cui alcuni prodotti presidi Slow Food, arrosticini e cibo di campagna con tavoli distanziati nel rispetto delle normative anti Covid.

 

28 maggio: 2° giorno con pernottamento a Torino di Sangro e Ortona (Ch)

Ore 8.30 – Dopo le colazioni appuntamento per camminata ossigenante a piedi scalzi

Ore 9 – partenza per Roccascalegna con mezzi propri per raggiungere il ristorante “Civico 20 RistorArtGallery”

Ore 9.30 – incontro con lo chef Mattucci per lezioni di pasta alla chitarra con il tradizionale strumento: a tutti verrà fornito un grembiule, una cuffia e guanti monouso.

Ore 11 – appuntamento con la guida Marcello della Pro Loco per andare alla scoperta del borgo e del castello medievale, famoso per la leggenda del barone Corvo de Corvis che imponeva lo “Ius primae noctis”. Il  maniero è stato sede di importanti concerti musicali e di “settings” cinematografici, quali "Il Racconto dei Racconti" di Matteo Garrone e la serie tv "Il nome della Rosa" diretta da Jean Jacques Arneaud.

Ore 12.30 - ritorno al "Civico 20" per un pranzo sfizioso a base di prodotti tipici e presidi Slow Food inclusa la pasta alla chitarra preparata al mattino con il tradizionale ragù all'abruzzese alle tre carni.

Ore 15 – partenza per Lanciano, città del Miracolo Eucaristico, sulle tracce degli antichi romani con passeggiata artistico-culturale a cura della guida turistica Rita Pezzella. A seguire avremo il piacere di essere ospitati nelle immediate vicinanze presso un'azienda agricola vitivinicola a conduzione familiare con visita della cantina "La Vinarte". Degustazione dei profumati vini provenienti da vitigni autoctoni e di olio extra vergine di oliva dei propri appezzamenti con apericena “in cassetta”. Trasferimento a Torino di Sangro o ad Ortona (secondo le assegnazioni) per il pernottamento.

 

29 maggio: 3° giorno (mattinata in tour) e partenze individuali

Ore 9 – dopo le colazioni appuntamento a Fossacesia all'abbazia di San Giovanni in Venere. Visita guidata all'interno e giro esterno per ammirare l'affascinante struttura in architettura cistercense e poter godere dell'incantevole vista panoramica dalla terrazza che affaccia sul Golfo di Venere e la spiaggia di Fossacesia dove sul promontorio di fronte si trova la riserva naturale "Lecceta litoranea di Torino di Sangro” che ospita varietà di flora e fauna protette ed è l'unica area in Abruzzo in cui vive e si riproduce la testuggine terrestre. Si estende per 180 ha partendo dalla foce del fiume Sangro, proprio alla fine dell'omonima valle.

Ore 10.15 – partenza per San Vito Marina alla volta del trabocco Valle Grotte. Appuntamento con il traboccante e “story telling” per scoprire i segreti degli antichi pescatori e di queste sorprendenti macchine da pesca. Durante la visita verrà offerto uno “Sfizietto del traboccante”.

Ore 11.30 – ripartenza per Ortona alla volta dell'imponente castello aragonese, fortificazione di fine ‘400 dove incontreremo le guide Tommaso e Antonio Falcone. Breve visita con spettacolare scenario mozzafiato del mare Adriatico a perdita d'occhio che si può scorgere dalle mura di cinta. Interessante la pista ciclopedonale “La Via Verde della Costa dei Trabocchi” che ripercorre il vecchio tracciato ferroviario.

Ore 12.30 – fine tour e saluti. Per chi volesse proseguire la passeggiata ad Ortona e scoprire la storia della città, può aggregarsi ai Falcone che resteranno a disposizione per altri cenni storici e per raccontare della devozione a San Tommaso Apostolo e altre curiosità. Pranzo libero e ritorno presso le rispettive destinazioni. 25 mag. '21

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 881

Condividi l'Articolo