Roccascalegna. Il primo maggio riapre alle visite il castello medievale

Dal primo maggio riapre alle visite il castello medievale di Roccascalegna, una delle mete turistiche più gettonate della provincia di Chieti.

Sarà visitabile esclusivamente su prenotazione durante il weekend al costo di 4 euro e nelle fasce orarie 10-13 e 15-18. Le prenotazioni possono essere effettuate sul sito www.castelloroccascalegna.com o chiamando il numero 335-876-7589 con almeno un'ora di anticipo sull'orario di visita selezionato.
Durante la settimana, il castello sarà aperto per gruppi di minimo 5 persone, chiamando con almeno un giorno di anticipo.

Un plauso per la costanza e per l’impegno è rivolto a coloro che si occupano della gestione del maniero: i ragazzi del luogo assunti con contratti stagionali dalla Pro loco e i giovani del servizio civile. "Tutte le visite - spiega il presidente Pro loco, Silvano Giangiordano - saranno guidate e controllate dallo staff  nel pieno rispetto delle normative anti covid vigenti, e sarà obbligatorio compilare un'autocertificazione prima di accedere alla struttura. Confidiamo nella collaborazione e nel senso di responsabilità di tutti". 

Il castello richiama da alcuni anni visitatori da tutto il mondo. "Dal film "Il racconto dei racconti" ("Tale of tales") del 2015 di Matteo Garrone, in cui il maniero è comparso anche sulla locandina - evidenzia il sindaco Domenico Giangiordano - è stato un susseguirsi di... cineprese che hanno contribuito alla promozione del posto". Ci sono state troupe per conto di Alberto Angela con la "Penisola dei tesori". Vi sono stati girati esterni nella serie kolossal  della Rai "Il nome della rosa", tratto dal romanzo di Umberto Eco; con protagonisti John Turturro e Rupert Everett.  

Per sabato già sono pervenute  le prime prenotazioni, da residenti in diverse zone d’Abruzzo. La roccaforte tornerà ad ospitare mostre temporanee ed eventi. 29 apr. 2021

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto Serena Giannico

totale visualizzazioni: 518

Condividi l'Articolo