All'Abruzzo 10 Bandiere blu, con la new entry Villalago. Trionfa la costa teramana
GUARDA LE FOTO

Stessa spiaggia stesso mare pulito... Sono dieci le Bandiere blu assegnate quest'anno all'Abruzzo dalla Foundation for Environmental Education ( Fee) Italia. Il decimo vessillo, rispetto alle 9 dello scorso anno, è per Villalago (L'Aquila). 

Le località che, nella nostra regione, hanno avuto il riconoscimento sono, in provincia di Teramo, Tortoreto - Spiaggia del Sole; Giulianova - Lungomare Spalato-Rodi, Lungomare Zara; Roseto degli Abruzzi - Lungomare Sud, Lungomare Nord, Lungomare Centrale; Pineto - Lungomare dei Pini/Pineta Catucci, Santa Maria a Valle nord, Santa Maria a Valle sud, Torre Cerrano, Corfù, Villa Fumosa; Silvi - Lungomare Centrale, Parco Marino Torre del Cerrano, arenile sud.  In provincia di Chieti vessilli a Fossacesia per Fossacesia Marina; Vasto - Punta Penna, Vignola; San Salvo - San Salvo Marina. A L'Aquila ci sono Villalago, new entry, e la vicina Scanno - Acquevive-Gestione Ciccotti, Parco dei Salici. Per i porti confermato il Marina di Pescara.

In totale le spiagge premiate in Italia sono 385, con la Liguria che guida la classifica nazionale davanti a Toscana e Campania. E sono 183 complessivamente i Comuni premiati, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno; 12 sono i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti. Premiati anche gli approdi turisti che quest'anno sono 72. Le spiagge italiane premiate in base ai 32 criteri di sostenibilità (dalla qualità delle acqua alla raccolta differenziata) corrispondono circa al 10% di quelle premiate a livello mondiale. In particolare, la Liguria sale a 30 località con tre nuovi ingressi (Imperia, Riva ligure e Sanremo) e guida la classifica nazionale, segue la Toscana con 19 località, la Campania rimane a 18 Bandiere, con 15 località seguono le Marche che perdono due Bandiere ma segnano un nuovo ingresso. La Sardegna è presente con 14 località con un nuovo ingresso, mentre la Puglia conquista una nuova località e raggiunge 13 Bandiere perdendone due. La Calabria va a quota 11 con due nuovi ingressi, mentre l'Abruzzo sale a 10. Il Lazio arriva a 9, con una nuova entrata, il Veneto conferma le sue 8 Bandiere; l'Emilia Romagna conferma le sue 7 località, come la Sicilia che ne guadagna una passando a 7 Bandiere. La Basilicata va a 5 con un nuovo ingresso e il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 Bandiere dell'anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera. 

"Quella di Bandiera Blu è una filosofia dei piccoli passi, che nel tempo determinano il cambiamento -  dice Claudio Mazza, presidente della Fee Italia -. I Comuni in grado di conservare il proprio patrimonio ambientale e di saperlo promuovere mostrano già di essere quelli maggiormente appetibili per il turismo, che dovrà inevitabilmente riferirsi a parametri di sostenibilità sempre più stringenti per potersi rinnovare e creare benessere".

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nelle foto Villalago (Aq)

totale visualizzazioni: 569

Condividi l'Articolo

Articoli correlati