I migliori avvistamenti ufo in Italia del 2022, è il titolo della video collection postata su youtube che dimostra come, anche nell'anno appena trascorso, ribadendo un trend già constatato negli anni precedenti, gli avvistamenti ufo siano stati piuttosto numerosi e significativi, come confermato anche dalle statistiche pubblicate negli Stati Uniti d'America. con variegate tipologie di uap (così denominato oggi il fenomeno). Le segnalazioni pervenute presso i contatti del CUFOM o meglio Centro Ufologico Mediterraneo, sono state molto numerose, quasi 600 e si è confermata la percentuale del 5% circa dei casi che sono restati senza avere una risposta. Ancora una volta, il tipo prevalente degli ovni è stata quello sferico, ma non sono mancati avvistamenti di oggetti con forma discoidale, sigariforme o allungata, affusolata, a forma ovoidale ed anche triangolare, tutte comunque presenti nella casistica ufologica. Gli ufo, in alcune circostanze erano più di due, alcuni stazionari, altri lenti, veloci o velocissimi, rossi o bianchi, a bassa, media o alta quota. Nel 2022, sono stati pubblicati anche avvistamenti di strani fasci di luce, spesso in movimento, avvistati sotto le nuvole, ma anche in mezzo o sopra ad esse, spiegabili nella maggior parte dei casi con fari di discoteche o comunque riflettori puntati verso il cielo. Tuttavia, in un significativa percentuale, dove è sembrato anche di vedere degli oggetti volanti, non si è trovata una spiegazione convenzionale convincente. Il videotrailer dei migliori avvistamenti ufo in Italia del 2022 si riferisce a molte regioni italiane: Campania con 8 video, Sicilia con 3 video, Emilia Romagna con 2 video, Lombardia con 2 video, Abruzzo con 1 video, Veneto con 1 video. Tuttavia, dichiara il presidente Angelo Carannante, le regioni interessate sono stata, in pratica tutte, con innumerevoli località: Luserna San Giovanni (Torino), Torino, Ragusa, Palermo, Siracusa. Salerno, Lamezia Terme (Catanzaro), Milano, Trento, Genova, Ferrara, Lecce, Citerna (PG), Rossano Veneto (Vicenza), Marano di Napoli. Nel 95% dei casi, i testimoni hanno confuso fenomeni naturali o convenzionali-umani con fenomeni ufologici, scoprendosi così che si trattava di: satelliti in orbita anche Starlink, mongolfiere, lanterne cinesi, la Stazione Spaziale Internazionale, astri come pianeti o stelle, droni, aerei o elicotteri, riflessi, volatili e così via. Si prega di inviare i propri avvistamenti, anche se non si hanno immagini, agli indirizzi centroufologicomediterraneo2@gmail.com, angelo.carannante30@gmail.com,  raccontando tutto quello che si ricorda. Anche il 2023 è iniziato con avvistamenti molto interessanti e che saranno resi pubblici al più presto possibile,  dopo le opportune indagini.

 9 gen. '23

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1715

Condividi l'Articolo