Turismo. Boom di presenze in provincia di Chieti; Abruzzo in crescita

Boom di presenze turistiche, nel 2018, in provincia di Chieti: con 1.045.331, sono state il 9,3% in più rispetto all'anno precedente. Seguono Pescara (+8,5%, 1.039.394 presenze) e L'Aquila (+7,0%, 919.851). L'unica provincia a far registrare il segno meno è quella di Teramo: -2,6% 3.330.496 presenze.

In Abruzzo, nel complesso, le presenze, pari a 6.335.072 (di cui 13,7% stranieri), lo scorso anno sono aumentate del 2,3%, al di sopra della media nazionale, ferma al 2%. E' quanto risulta da un'indagine del centro studi di Confartigianato Chieti-L'Aquila. Dallo studio emerge che i comparti potenzialmente interessati dalla domanda turistica sono l'abbigliamento e calzature, fotografia, cornici, gioielleria e bigiotteria, ceramica e vetro, lavorazione artistiche del marmo, del ferro, del rame e dei metalli, cure per animali domestici, centri benessere e palestre, agroalimentare, trasporti, ristoranti e pizzerie, bar, caffè, pasticcerie, attività ricreative, culturali, intrattenimento, giornali, guide editoria e strutture ricettive. Si tratta, nel complesso, di 4.637 imprese artigiane.

Negli ultimi anni c'è stato un forte aumento dei viaggi - spostamenti fuori dal comune di residenza che comporta almeno un pernottamento - organizzati con prenotazione mediante internet con utilizzo di appositi siti web e app, per trovare un alloggio contattando direttamente un privato. L'incremento, nel 2018, in Abruzzo, è pari al +15,9%. "Si iniziano ad intravedere dei segnali positivi sulla presenze turistiche in Abruzzo - commentano il presidente ed il direttore di Confartigianato Chieti L'Aquila, Francesco Angelozzi e Daniele Giangiulli -. Anche una rivista del calibro del "Time" suggerisce l'Abruzzo come meta per le vacanze, definendola una 'regione dai contrasti splendidì, con i suoi parchi nazionali e le riserve naturali, i borghi medievali e rinascimentali, le città ricche di storia e le località di mare'. L'auspicio - viene ancora detto - è che possano essere apprezzate tutte le bellezze dell'Abruzzo, dal mare all'entroterra, ai parchi naturali".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1542

Condividi l'Articolo