E' stata presentata stamane a Pescara, nella sede della giunta regionale, l'anagrafe regionale dei donatori di sangue. Questo nuovo strumento, come è stato spiegato da Silvio Paolucci, assessore regionale alla Programmazione sanitaria; da Pasquale Colamartino, direttore del Centro regionale Sangue; da Giulio Di Sante, presidente dell'Avis Abruzzo, e da Emanuela Grimaldi, dirigente del Servizio assistenza farmaceutica e attività trasfusionali della Regione, permetterà di migliorare le attività di reclutamento e chiamata dei donatori, incrementare il numero delle donazioni e dei donatori per raggiungere gli obiettivi di autosufficienza regionale, fornire in tempo reale le informazioni al centro regionale sangue e all'ufficio trasfusionale regionale per le loro attività istituzionali.

Con questo nuovo sistema ci sarà di una rete telematica regionale integrata, che avrà come fulcro il Centro regionale sangue, che consentirà il collegamento tutte le 120 organizzazioni territoriali e i servizi trasfusionali operanti in Abruzzo, e nel quale confluiranno giornalmente tutti i dati dei donatori e della raccolta. Così facendo tutte le associazioni avranno un contatto diretto con i donatori e verificare istantaneamente la loro disponibilità alla donazione di sangue ed emocomponenti, oltre che sarà utile per monitorare in tempo reale le scorte di sangue e a programmare eventuali interventi correttivi. 
7 novembre 2018

 Stefano Suriani

 @RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 309

Condividi l'Articolo

Articoli correlati