Paglieta. Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
GUARDA LE FOTO

Una panchina rossa contro la violenza di genere. E' stata "inaugurata" a Paglieta (Ch) per iniziativa del gruppo  “Senza età… Semplicemente donna".

La panchina, su cui risalta la scritta "L'amore è libertà - Love in freedom", è stata collocata nella piazzetta del belvedere. L'associazione, esclusivamente al femminile, nella programmazione annuale delle proprie attività (ginnastica, convegni, gite culturali e cene conviviali) aveva inserito, in occasione della Festa della donna, la posa di due panchine rosse: una in paese e l’altra nello spazio antistante la chiesa San Vincenzo-Sant'Egidio.

La manifestazione doveva essere preceduta da un convegno sulla violenza, ma è stato annullato per problemi legati all'emergenza Covid 19. Dopo il saluto alle autorità e a tanti cittadini, la presidente del gruppo, Evadne Yeates, ha ringraziato l’amministrazione comunale per la collaborazione; mentre la dirigente dell'associazione, Menina De Ritis, ha illustrato i motivi che hanno ispirato l’iniziativa.

"Ogni giorno - ha detto - siamo costretti ad ascoltare notizie riguardanti morti e soprusi subiti dalle donne. Noi tutte rifiutiamo la violenza; vogliamo famiglie sane, unite, che sappiano crescere i propri figli preparandoli alla società di domani". A seguire la criminologa Giuliana Del Bianco, comandante dei vigili urbani di Paglieta, ha illustrato le leggi vigenti in materia. "Quando  accadono omicidi e stupri - ha evidenziato - non ci sono scusanti ("se l’è cercata", "era vestita in maniera succinta", "non era fedele al marito") e non ci sono motivazioni che giustificano una morte violenta". A conclusione, i saluti da parte  del vice sindaco Antonio De Mattia, che si è complimentato per l’iniziativa. Quindi la benedizione del parroco don Domenico Larcinese,  con una messa in memoria di tutte le donne vittime di violenza.

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 900

Condividi l'Articolo