Ortona. Per imparare a dire
GUARDA LE FOTO

“Tu sei prezioso ai miei occhi” così mons. Emidio Cipollone, arcivescovo di Lanciano-Ortona ha salutato a fine serata le 37 coppie intervenute alla seconda edizione di “Nati per amare”, l’evento curato dall’ufficio di pastorale familiare della diocesi teso a far vivere una serata piena di sorprese, di romanticismo e di intimità dell’anima ad alcune coppie in procinto di compiere il grande passo del “Sì, per sempre!”. Luci soffuse in sala, tavoli rigorosamente addobbati sul romantico, cuori rossi bene in vista e musica di sottofondo: fra le canzoni di Michael Bolton, Umberto Tozzi, Luca Carboni, Spandau Ballet, Franco Battiato per far vibrare i cuori nell’amore, i fidanzati si sono cimentati anche nelle riflessioni de “Il Piccolo Principe” di Antoine de Sant-Exupéry, riflessioni che sono state declamate fra una portata e l’altra. All’interno del ristorante “Villa Basti” ad Ortona (Ch), l’arcivescovo ha così continuato: “Possiate amarvi nella tenerezza dell’amore di Dio, secondo i suoi percorsi di gioia, siate una benedizione l’uno per l’altro”. La cena ha previsto, per il servizio ai tavoli in qualità di novelli camerieri, l’apporto di alcune coppie di sposi che guidano gli stessi fidanzati nei percorsi pre-matrimoniali nelle parrocchie della diocesi. Ogni coppia di sposi si è “preoccupata” di servire le diverse i giovani in sala, sia dal punto di vista delle portate di cena sia dal punto di vista dei consigli, delle esortazioni in segno di condivisione: “Questa sera pensate solo a voi stessi, spegnete i cellulari, lasciate fuori da quella porta ogni preoccupazione. Guardatevi dentro l’anima e raccontatevi…” l’input degli sposi ai fidanzati.

“È da anni che stiamo facendo questo percorso di condivisione per avvicinare ancora di più voi promessi sposi. Vi siamo vicini sin dal vostro percorso pre-matrimoniale, contate sul nostro aiuto anche dopo il grande passo. Siamo una Chiesa che vuole stare accanto a chi scommette ogni giorno sull’amore” così ancora mons. Cipollone.

"Abbiamo proposto questa cena romantico-spirituale come esperienza dell'amore di Dio per i fidanzati che si preparano al sacramento delle nozze.  Questa è stata la nostra pro-vocazione, nel senso di chiamare verso l’amore, anche a cena, con tanti sposi a servizio, coloro che scelgono il “per sempre”. Abbiamo voluto offrire ai ragazzi e alle ragazze che ancora oggi, nonostante le diverse difficoltà, continuano a credere nel matrimonio, come luogo dell'incontro tra Dio e l’uomo, una serata speciale, attraverso il linguaggio della cena. Abbiamo costruito così una cena di San Valentino tutta articolata attorno a riflessioni che partono sia dalla Parola di Dio che dall’opera di de Sant-Exupéry, testi che conducono gli innamorati a scoprire la verità la bellezza della loro vita di coppia. I piatti del menù, le musiche, le parole, l'arredo della sala, il regalo per i due, l'ambientazione della serata, tutto insomma, è stato organizzato per aiutare le coppie a interrogarsi, a riflettere e a confrontarsi sul significato del suo essere insieme, per progettarlo nel futuro. Abbiamo registrato anche che dalla convivenza di più anni arrivano nei nostri incontri di preparazione al matrimonio coppie che poi desiderano una stabilità sacramentale. Questa sera con noi c’è stata una di queste coppie. Significa anche che Dio sa operare nel cuore di coloro che lo lasciano entrare…” ci hanno così dichiarato Davide Cicolini ed Alessia La Pietra supportati da tante famiglie nel loro servizio dalla consulta di pastorale familiare della diocesi.

Le coppie di fidanzati presenti erano: Andrea & Marica, Simone & Daria, Donato & Enza, Mirko & Marionela (coppia al servizio Tommaso e Mariella), Danilo & Luisiana, Nicola & Ilenia, Amedeo & Marta e Antonio & Floriana (coppia al servizio Maurizio ed Erika), Amleto & Alessia, Paride & Eleonora, Marco & Angela e Mattia & Silvia (coppia al servizio Andrea & Monica), Antonio & Rosa, Taddeo & Rosita, Nicola & Letizia, Luca & Mara (coppia al servizio Delario e Yanina), Vito & Simona, Fabrizio & Chiara, Giampiero & Ilenia, Antonio & Lia (coppia di sposi al servizio Davide e Miriam), Manuel & Erica, Giuseppe & Valentina e Angelo & Gerarda (coppia al servizio Umberto e Carla), Giuliano & Silvia, Roberto & Martina, Valentino & Maria e Gianluca & Martina (coppia al servizio Donato e Rita), Gianluca & Anna, Cristian & Lucia e Vincenzo & Marta (coppia al servizio Alessandro e Daniela), Silvio & Maria Luisa, Massimiliano & Simona, Ivan & Vanessa e Alessandro & Morena (coppia al servizio Franco e Pina), Gianpaolo & Maria, Andrea & Valentina, Mirco & Federica e Luigi & Ilaria (coppia al servizio Marco e Laura).

E per i fidanzati l’avventura non è finita con la cena: appuntamento al prossimo 25 aprile con il pellegrinaggio e ritiro spirituale nella Santa Casa di Loreto (An) mentre la serata romantica-spirituale sarà organizzata, per la prima volta, anche per le coppie già sposate. Stesso luogo, atmosfera tutta da scoprire e nuova data: 28 marzo. 

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA  

totale visualizzazioni: 2269

Condividi l'Articolo