Lanciano. Tassa rifiuti: bollettini in ritardo, proroga scadenza prima rata

I cittadini di Lanciano (Ch) potranno provvedere al pagamento della prima rata della Tari (tassa sui rifiuti) anche dopo la data di scadenza indicata sui bollettini elaborati e inviati dalla Soget.

Lo comunica l'assessore al Bilancio Carlo Orecchioni. L'invio dei bollettini ha infatti subito dei ritardi e dunque potrebbero essere stati recapitati dopo la data di scadenza della prima rata, fissata al 31 maggio. Come riportato nell'avviso bonario, il pagamento potrà essere effettuato a rate o in unica soluzione “entro 10 giorni dal ricevimento dello stesso se pervenuto successivamente alla prima scadenza indicata”.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 754

Condividi l'Articolo