Lanciano. Riaperto stamattina al doppio senso di marcia l'ultimo tratto del Corso
GUARDA LE FOTO

E' stata riaperta stamattina al doppio senso di marcia - come annunciato ieri dal vice sindaco Giacinto Verna ad Abruzzolive.tv - l'ultima parte di corso Trento e Trieste a Lanciano (Ch). 

Il tratto, chiuso dall'estate di due anni fa per problemi di dissesto idrogeologico che si sono verificati sulla strada, dove, all'interno di un negozio, si è aperta una voragine, è tornato percorribile, alle auto, anche in direzione Piazza Plebiscito -Salita della Posta. Mentre fino a ieri i veicoli potevano solo scendere verso la piazza. Inoltre viene data la possibilità di parcheggiare gratuitamente, con disco orario, al massimo per un'ora, sul lato adiacente i portici comunali.

Il doppio senso di circolazione è stato ripristinato a seguito dell'ordinanza del dirigente del settore Programmazione Urbanistica- Mobilità e Traffico, Andrea De Simone. Il documento, nel dettaglio,  revoca l’ordinanza 220 del 18 agosto 2018 e al contempo istituisce "il doppio senso di marcia su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra largo Berenga e via Salita della Posta; un parcheggio per cicli e motocicli su corso Trento e Trieste nel tratto compreso tra i civici 2 e 8 ed uno nel tratto compreso tra i civici 36 e 40; un parcheggio per veicoli, parallelo al senso di marcia, nelle giornate lavorative limitato al massimo di un'ora di sosta, su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra i civici 8 e 36; il divieto di fermata su corso Trento e Trieste, nel tratto compreso tra via Salita della Posta e largo Berenga; il divieto di fermata, su entrambi i lati, su via Salita della Posta, nel tratto compreso tra via Abruzzi e corso Trento e Trieste; l’obbligo di svolta a destra su via Salita della Posta, all’intersezione con corso Trento e Trieste, per chi percorre via Salita della Posta provenendo da corso Bandiera/via Piave; l’obbligo di svolta a sinistra, su corso Trento e Trieste, all’intersezione con l’area riservata al transito dei pedoni, per chi percorre corso Trento e Trieste provenendo da piazza Plebiscito; il divieto di transito ai veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate su corso Trento e Trieste nel tratto compreso tra largo Berenga e via Salita della Posta e su via Salita della Posta nel tratto compreso tra via Abruzzi e corso Trento e Trieste". 

"Grazie al sistema computerizzato di monitoraggio dell'area interessata dalla voragine dell'agosto 2018, attraverso i sensori installati in due riprese nei mesi scorsi, dopo aver raccolto dati e controllato quotidianamente lo stato dei luoghi, è stato possibile riaprire al doppio senso di marcia - spiega Verna -. Sono garantite le condizioni di sicurezza".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 378

Condividi l'Articolo