Al via i lavori di messa in sicurezza della porzione di tetto pericolante dell'edificio situato nel centro storico di Lanciano (Ch), in via Garibaldi 71 e sgomberato lo scorso 15 febbraio. Per consentire l'esecuzione dei lavori è stata emessa un'ordinanza di modifica alla viabilità della zona, in quanto i mezzi impegnati in alcune fasi degli interventi occuperanno completamente il tratto di strada prospiciente l'edificio. Il settore Urbanistica ha quindi disposto, per i giorni che vanno dal 7 al 14 marzo:

  • dalle ore 7 alle ore 17, chiusura al transito di via Garibaldi nel tratto compreso tra via Spoltore e vico XXXV Garibaldi, ad eccezione dei possessori di garage e posti auto che si trovano nel tratto e che potranno percorrere la strada in direzione Largo dell'Appello per svoltare in via Spoltore;

  • inversione del senso di marcia in via Spoltore;

  • inversione del senso di marcia in via Santa Maria Maggiore da via Spoltore a vico XXXV Garibaldi;

  • inversione del senso di marcia di vico XXXV Garibaldi;

  • dalle ore 7 alle ore 17, divieto di sosta con sanzione accessoria della rimozione in via Santa Maria Maggiore nel tratto compreso tra via Spoltore e vico XXXV Garibaldi.

Per i lavori è stata incaricata la ditta D'Ovidio e sono stati impegnati dal settore Lavori pubblici 15.000 euro; per l'incarico di verifica tecnica della copertura e di redazione del progetto esecutivo  è stato nominato Antonio Giancristofaro, per un impegno di spesa di 11.000 euro.

"Sarà nostra premura consentire agli inquilini dello stabile il rientro nelle proprie abitazioni il prima possibile, in condizioni di totale sicurezza. Alle famiglie abbiamo ovviamente garantito l'ospitalità nelle strutture ricettive di Lanciano per tutta la durata dei lavori", sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici, Giacinto Verna.

@RIPRODUZIONE VIETATA



totale visualizzazioni: 448

Condividi l'Articolo

Articoli correlati