Lanciano. Mercato coperto, il Comune ordina il rilascio immediato dell'immobile

Fuori dal mercato coperto. Il sindaco di Lanciano (Ch), Mario Pupillo, e il dirigente del servizio Patrimonio del Comune, hanno firmato oggi l'ordinanza di rilascio immediato dell'immobile di piazza Garibaldi,  che ospita il mercato dell'ortofrutta.

Il provvedimento è "a carico del gestore, Franco Orlando D'Alessandro, e di chiunque dovesse trovarsi nel possesso o detenzione non legittimata dell'area. Il rilascio dell'immobile, libero da persone e cose,- è scritto nel documento - deve avvenire entro le ore 10 di giovedì 10 ottobre".

L'iniziativa è stata presa anche a seguito della chiusura, nelle scorse settimane, da parte di Nas e Asl, per problemi igienico- sanitari. E' stata inoltre  adottata perché all'originaria affidataria società Summa Corporation, fallita con decreto del Tribunale di Pescara del 22 giugno 2017, è subentrata la Mercato Coperto srl e non sarebbe stato preventivamente depositato alcun documento riguardo al presunto rapporto di sub concessione, né esso è stato mai autorizzato.

"Il passaggio dall'una all'altra società è peraltro vietato dalla convenzione originaria - dice l'amministrazione Pupillo  -. Il  Comune il 7 giugno 2017 aveva anche dichiarato la decadenza della concessione nei confronti della Summa Corporation, il cui ricorso al Tar Abruzzo è stato rigettato, dichiarandolo inammissibile. Sentenza impugnata dinanzi al Consiglio di Stato e dove è sub judice.

"In ogni caso - si legge nell'ordinanza del primo cittaidno - non è stata richiesta la sospensione degli effetti della sentenza, ragion per cui la causa deve essere discussa esclusivamente nel merito".

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nella foto l'interno del mercato coperto di Lanciano

totale visualizzazioni: 1958

Condividi l'Articolo