Lanciano. I detenuti ripuliscono la Fonte del Borgo da melma, rifiuti ed erbacce
GUARDA LE FOTO

Ci sono voluti i detenuti del carcere di massima sicurezza di Villa Stanazzo per ripulire la storica Fonte del Borgo, nel cuore di Lanciano (Ch), lasciata nel degrado e nell'incuria.

L'iniziativa è stata promossa dall'associazione "Amici  del Borgo", presieduta dall'avvocato Giovanni Carlini che ha voluto liberare l'antica fontana da erbacce, melma e rifiuti, per poi illuminare il posto in vista del Natale. "Il luogo - spiega Vitaliano Di Virgilio, segretario dell'associazione - faraà da cornice ad un presepe che stiamo preparando e che sarà inaugurato l'8 dicembre alle 17".

Ma prima di procedere agli allestimenti è stato necessario resituire decoro all'area. Così, dopo l'ok della Sorprintendenza, è cominciata la pulizia, effettuata grazie ad un gruppo di detenuti e ad altri volontari. Che, pale e zappe alla mano, hanno tolto immondizia e cespugli che ricoprivano intere parti della fonte.

@RIPRODUZIONE VIETATA

Nelle foto momenti della pulizia della fonte. Com'era e com'è ora...

totale visualizzazioni: 5037

Condividi l'Articolo