Lanciano. Ecco l'albero di Natale ecosostenibile #20Venti

Si chiama #20Venti e sarà illuminato da 7.500 punti luce a led programmati ognuno da remoto e alimentati dall'energia solare tramite pannelli fotovoltaici.

Sono queste le novità dell'albero di Natale eco-sostenibile che sarà installato nei prossimi giorni in piazza Plebiscito a Lanciano  (Ch) per essere acceso ufficialmente alle 18 di domenica 13 dicembre, festa di Santa Lucia. La forma conica dell'installazione raggiungerà un'altezza di 10 metri per 5 di diametro. "Sarà possibile - spiega l'assessore comunale alla Cultura, Marusca Miscia - entrare nell'albero - con un ingresso e un'uscita ben definiti ad evitare assembramenti - per godere anche dall'interno dell'effetto degli straordinari giochi di luce che saranno programmati durante tutto il periodo delle feste, fino alla Candelora del 2 febbraio".

"Ogni singolo punto luce - viene ancora detto - sarà programmabile con una app dedicata, in grado di animare l'installazione con un gioco di colori infinito con un sottofondo di musica in filodiffusione che renderà ancora più speciale l'atmosfera".

Il progetto dell'albero #20Venti - il cui nome rimanda alla strategia europea 2020 basata su una visione di crescita intelligente soprattutto dal punto di vista energetico - è stato presentato dalla New Energy, azienda fondata dall'imprenditore Daniele Braccia che si occupa delle energie rinnovabili e che curerà la parte tecnica, con l'installazione di pannelli fotovoltaici dedicati sulla terrazza del Comune. La parte artistica è stata progettata e realizzata dallo scenografo di fama internazionale di Lanciano, Filippo Iezzi di Chiediscena, che vanta numerose collaborazioni nei teatri più importanti d'Italia e del mondo. L'installazione avrà un costo complessivo di 16.000 euro, di cui 6.000 a carico del Comune. 

"Nel solco dell'ormai tradizionale albero sostenibile dal punto di vista ambientale - riprende Miscia -, anche quest'anno avremo un'opera originale, unica. Nessun albero tagliato, 100% energia rinnovabile, tanta creatività e luce in un momento così buio a causa delle conseguenze dell'emergenza coronavirus. Dalla nsotra città parte un messaggio di speranza e fiducia. Questo è il coronamento di tutto un percorso che in questi anni ha voluto rimarcare una concetto per noi fondamentale: il valore della tradizione che si rigenera e ricarica di nuovi significati attraverso l’innovazione".

Come sottolinea Braccia nel corso del suo intervento, "non abbiamo ricevuto il mondo in eredità dai nostri genitori, ma in prestito dai nostri figli. #20Venti sarà questo: un albero che pensa al presente e al futuro del pianeta nell'ottica dei nostri figli, in cui vivere un'esperienza unica nel pieno rispetto della normativa anticontagio". E che porterà in dono ai bambini un regalo importante che racconteremo presto...", conclude Miscia. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2854

Condividi l'Articolo