GUARDA LE FOTO
Al bando videogame e playstation. Ieri, a Lanciano (Ch), i bambini sono stati pompieri per un giorno. Infatti, grazie all’iniziativa Pompieropoli, lungo via Salvo D’Acquisto, le attrezzature usuali degli allenamenti dei vigili del fuoco si sono trasformati in percorsi di abilità per i più piccoli che, costantemente supervisionati, hanno potuto divertirsi tra tunnel, pertiche, scale e scivoli. L’appuntamento ha avuto inizio nella mattinata, alla presenza del sindaco Mario Pupillo, e si è protratto per tutta la giornata, fino alle 22.
Il progetto nasce dall’idea promossa dall’Associazione nazionale vigili del fuoco in congedo (Anvvfc) che, in collaborazione con il Comando provinciale Vvf di Chieti e con il patrocinio del Comune di Lanciano, ha come obiettivo quello di far avvicinare le giovani generazioni alla figura del pompiere. "L’attività – spiega Cesare Gaspari, membro Anvvfc e tra gli organizzatori dell’iniziativa – mira sia a condividere con i bambini la passione dell’essere pompieri, sia a far conoscere i vigili del fuoco in una veste diversa da quella dell’emergenza, nella quale si è soliti vederli".
"Pompieropoli – agggiunge Gaspari - è  stata aperta a tutti i bambini che, trovandosi a passeggiare con le famiglie, hanno voluto prendere parte a questa attività di gioco. Per noi è una grande soddisfazione vedere che l'iniziativa è riuscita, con tantissimi bambini che hanno fatto la fila per divertirsi con questo percorso”.
Ad attendere ogni bambino al termine dell’avventura, un attestato “Pompiere per un giorno”, con la foto del piccolo vigile del fuoco allegata.
10 settembre 2018

Alessandra Rambaldi

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 1051

Condividi l'Articolo

Articoli correlati