Fossacesia. Turismo, il Comune incontra gli operatori. Focus su trasporto pubblico e parcheggi

Partenza con turbo per la stagione turistica a Fossacesia (Ch). Per i centri che si affacciano sulla Costa dei Trabocchi questa estate segnerà la linea di confine per quanto riguarda l’accoglienza turistica.

La Via verde prende sempre più forma ed obbliga enti pubblici e imprenditori a ricalibrare necessariamente le linee turistiche sinora percorse. Questa estate , quindi, sarà importante per albergatori, balneari e commercianti per raddrizzare il tiro ad esempio sulla mobilità, i parcheggi, sulle varie iniziative da proporre per calamitare l’interesse dei villeggianti. Di questo e di altri aspetti legati all’ospitalità si è parlato nel corso di un affollato incontro svolto nella sala consiliare del Comune di Fossacesia, convocato dal sindaco Enrico Di Giuseppantonio e al quale hanno preso parte operatori del settore, assessori e il presidente della Di Fonzo Autolinee, Alfonso Di Fonzo.

"Il turismo è una delle prime fonti di reddito del nostro territorio, di cui beneficia tutto il tessuto economico locale – ha sottolineato Di Giuseppantonio -. E’ necessario ricercare una strategia comune che miri a migliorare l’offerta turistica di Fossacesia. Il tratto della Via verde sulla Costa dei Trabocchi che attraversa il nostro litorale è oramai asfaltato e presto saranno ultimate le infrastrutture previste sul tracciato ciclo-pedonale. Ci aspettiamo un maggiore afflusso di villeggianti in confronto ai dati pur positivi degli anni passati, favorito tra l’altro dalla presenza di nuove strutture ricettive fisse e stagionali sul litorale di Fossacesia Marina. Una domanda alla quale bisogna dare le migliori risposte possibili in termini di collegamenti, parcheggi, servizi, manifestazioni e eventi".

"Sul tavolo - ha aggiunto - abbiamo messo quelle che sono le questioni più delicate e ne è nato un interessante confronto con gli operatori". La presenza di Di Fonzo, tra l’altro, è stata importante per valutare alcune offerte poste dalla società di trasporto ad albergatori, balneari e commercianti, per potenziare i servizi di collegamento tra i centri della costa. E' stato proposto alla Di Fonzo collegamenti anche di domenica e festivi , giornate che vedono riversare sulle spiagge il maggior numero di bagnanti. Un servizio che potrebbe essere istituito con la collaborazione degli imprenditori balneari. Una mobilità che va cambiata quindi anche perché la realizzazione della Via Verde ha fatto venire meno posti auto lungo il litorale, un problema che ci si aspetta di veder risolto con altre soluzioni che si dovrà ricercare dal confronto con la Provincia di Chieti, proprietaria delle aree.

Domani, infatti, ci sarà un incontro a Chieti tra il sindaco Di Giuseppantonio ed il presidente della Provincia Mario Pupillo, tecnici e rappresentanti delle imprese che stanno lavorando per la realizzazione della pista ciclo-pedonale. Prevista una riunione per discutere sulla questione dei parcheggi. 

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1238

Condividi l'Articolo