Fossacesia. Rimossi i cumuli di amianto nei pressi del fiume Sangro

Rimozione amianto a ridosso del fiume Sangro, nel territorio di Fossacesia (Ch).

È toccato all'amministrazione comunale intervenire per bonificare quattro campi su cui giacevano  da tempo, troppo tempo, tubi, onduline e frammenti di rivestimenti edili. Alcuni quintali di eternit, estremamente pericoloso per la salute: se il materiale è integro nessun problema,  ma se esso è friabile, la fibra che si libera nell'aria, se respirata si accumula nei polmoni creando gravi conseguenze.

Purtroppo, l'eternit rinvenuto nella vallata del Sangro, era pericoloso. “In questi giorni si sono concluse le operazioni di recupero, iniziate nel giugno scorso, subito dopo il rinvenimento dei rifiuti, ed eseguite da una ditta specializzata – precisa il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Interventi che hanno avuto un costo, che andrà ovviamente a gravare sull’intera comunità.Nel maggio scorso - ricorda -, in seguito ad una segnalazione giunta agli uffici del comando della  polizia locale, in prossimità del bosco a confine con il corso d’acqua, eravamo dovuti intervenire per recuperare altre sei lastre di cemento amianto. Sono casi isolati che contrastano con le buone abitudini della stragrande maggioranza dei nostro cittadini, che invece dimostrano quotidianamente sensibilità”.

Sono state avviate indagini per scoprire  coloro che hanno provocato i danni ambientali e se si riuscirà ad identificarli, scatteranno pesanti sanzioni.

Linda Caravaggio 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 914

Condividi l'Articolo