Coronavirus. Donati 166 tablet agli alunni di 15 comuni dell'area Basso Sangro-Trigno

Donati 166 nuovi tablet per i piccoli studenti dei centri del Basso Sangro-Trigno. 

La consegna dei dispositivi ai sindaci è avvenuta ieri nella sede dell’istituto comprensivo "Benedetto Croce" di Quadri (Ch), alla presenza dei sindaci e degli allievi. Essi sono stati donati dal colosso mondiale del commercio elettronico Amazon alla Strategia nazionale aree interne (Snai) e sono arrivati tramite il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano. Sono considerati "strumento di contrasto al disagio causato nella popolazione studentesca italiana dal Covid-19 e conseguente lockdown".

E' stata la Snai poi a decidere le aree di destinazione dei tablet e, in Abruzzo, sono toccati all'Area interna Basso Sangro- Trigno che li ha destinati "agli alunni più bisognosi della primaria e della secondaria di I grado, escludendo chi è già stato beneficiario di questi strumenti con altre risorse". 

I comuni che ne hanno beneficiato sono Quadri, Villa Santa Maria, Pizzoferrato, Civitaluparella, Bomba, Colledimezzo, Rosello, Borrello, Gamberale, Roio Del Sangro, Fallo, Pietraferrazzana, Monteferrante, Montebello Sul Sangro e Montelapiano.

"Questa scelta ci inorgoglisce e responsabilizza ulteriormente ed è per noi una sorta di riconoscimento per la quantità e la qualità del lavoro svolto negli ultimi sei anni", sottolinea Antonio Tamburrino, referente d’area.  02 dic. 2020

Iaia Fioretti

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 483

Condividi l'Articolo