Coronavirus. In otto comuni del Sangro test rapidi per residenti e turisti

L'Unione montana dei Comuni del Sangro si mobilita per effettuare test immunocromatografici su categorie a rischio, quali dipendenti comunali e personale sanitario, e cittadini che ne faranno richiesta, con priorità per quanti sono rientrati e rientreranno da fuori regione.

"Il piano è stato ideato e avviato - spiega il presidente dell'Unione montana, Arturo Scopino, che è anche sindaco di Montelapiano - per salvaguardare la salute dei residenti in paesi che hanno avuto un solo caso accertato di coronavirus". I test saranno effettuati nei comuni di Montebello sul Sangro, Colledimezzo, Montelapiano, Monteferrante, Montenerodomo, Roio del Sangro, Rosello e Pietraferrazzana (Chieti).

"In estate c'è un forte incremento della popolazione - viene aggiunto - legato al rientro di cittadini residenti all'estero o in altre città italiane e all'arrivo di turisti. Questo ci ha spinto a mettere a disposizione un servizio atto ad effettuare controlli con risposta rapida". Gli screening, si legge in una nota, sono finalizzati alla rilevazione qualitativa di anticorpi specifici contro il Covid-19 presenti nel siero, nel plasma o nel sangue intero umani.

Quanti intendono sottoporsi al test devono prenotarsi contattando gli uffici municipali, ritirare apposita modulistica e consegnarla agli ambulatori autorizzati a effettuare il controllo, di grande affdabilità scientifica. Per contenere le spese, l'Unione montana informa i fruitori che è gradita una libera donazione. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

 

totale visualizzazioni: 4230

Condividi l'Articolo