Coronavirus. San Vito. 'La scuola a distanza funziona...'. Consegnati tablet alle famiglie

La scuola... raggiunge le famiglie, per offrire ad esse la possibilità di seguire le lezioni... da casa. E l’istituto comprensivo "D’Annunzio" di San Vito Chietino è stato tra i primi ad attivarsi proponendo tale modalità alternativa ai suoi 656 alunni.

Dal 9 marzo scorso ha preso il via la  didattica a distanza. Nelle lezioni online sono stati coinvolti anche gli alunni più piccoli, quelli dell'asilo, ai quali dal mese di aprile è stato consentito collegarsi per seguire le videolezioni.

La scuola ha poi garantito da subito la strumentazione agli alunni della scuola primaria e secondaria che ne hanno fatto richiesta fornendo in comodato d’uso circa 15 tablet di proprietà. Successivamente, le domande per l’utilizzo dei dispositivi sono aumentate e, grazie a finanziamenti statali, sono stati acquistati 36 tablet di ultima generazione, e qualche giorno fa sono stati consegnati 12 tablet e prossimamente si procederà a far recapitare gli altri alle famiglie.

"In questa fase la partecipazione e l’entusiasmo di tutti – spiega la dirigente scolastica Simona Di Salvatore - hanno alimentato un vero percorso di crescita per l’intera comunità, che comprende i comuni di San Vito Chietino, Treglio e Rocca San Giovanni. Un doveroso ringraziamento va alle amministrazioni comunali per il loro  supporto e alle insegnanti. Ambiente protetto e con molte funzioni, che consentono un’interazione continua tra scuola e famiglia. La risposta complessiva è stata molto buona. Tra le tante attività suggerite molte sono quelle che fanno riferimento al complesso delle emozioni vissute in questa fase di emergenza sanitaria. Aspettiamo con ansia il ritorno sui banchi di scuola - prosegue - e nell’attesa ci stiamo preparando ad affrontare il processo di rientro in totale sicurezza, per trasformare il nostro abbraccio virtuale in un momento reale".

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1244

Condividi l'Articolo