Coronavirus. A Chieti, Pescara e Montesilvano pacchi aiuto per famiglie in difficoltà

La Fondazione Banco di Napoli ha deciso di sostenere un’iniziativa ampia ed articolata, denominandola simbolicamente "Una goccia nell’oceano" e lanciando l’hashtag #pocomatanto a sostegno delle famiglie che stanno soffrendo a causa del Covid-19. 

Sono state messe in campo iniziative in Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Nello specifico a Napoli, Caserta e provincia; Chieti, Pescara e Montesilvano; Campobasso, Taranto, Potenza e Catanzaro.

Per aiutare piccoli commercianti, negozianti, famiglie monoreddito, anziani soli, verranno distribuiti pacchi alimentari realizzati con la collaborazione dei supermercati Decò per Campania, Abruzzo e Molise, con l’aiuto della Croce Rossa e della Protezione civile, dei parroci e delle associazioni di volontariato dei rispettivi territori. L’obiettivo è aiutare anche con piccoli contributi quelle famiglie che, avendo interrotto l’attività lavorativa improvvisamente, versano ora in gravissima difficoltà economica.

Così Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli: "Destineremo la quasi totalità del nostro avanzo di bilancio dell’anno 2019 all’emergenza Coronavirus: circa 600mila euro".

"Sono particolarmente grato alla Fondazione Banco di Napoli per l’iniziativa di solidarietà – dice il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio -. Un servizio importante in questo momento". 

La Fondazione ha aperto un conto su Banca Intesa destinato a ricevere le donazioni di chi vorrà contribuire, senza spese per i bonifici effettuati: FBN PER EMERGENZA COVID-19;  IBAN: IT71B0306909606100000172086 .

Massimiliano Brutti

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1054

Condividi l'Articolo