Coronavirus. Ecco aiuti e provvedimenti adottati dal Comune di Atessa

Novità ad Atessa per tributi e tasse nell'emergenza Covid-19. L'amministrazione civica sta da tempo valutando tutte le misure possibili, in armonia con i provvedimenti governativi e regionali, per favorire la ripresa delle attività economiche e culturali.

 Diverse le misure messe in atto o in via di definizione. Per quanto riguarda la Tari: sono state sospese le bollette 2020 al fine di calcolare le riduzioni della tassa a favore delle famiglie e delle attività produttive. Tosap: con delibera di Giunta comunale numero 49 del 28 aprile scorso si prevede di intervenire, sulla tassa e sulle concessioni di ulteriori aree e spazi pubblici, per venire incontro alle esigenze degli esercizi commerciali. Imu: ancora non definite le misure per questo tipo di imposta, regolata a livello statale. 

L'amministrazione Borrelli sta anche programmando anche una serie di iniziative di collaborazione con i commercianti per agevolare la riapertura di negozi e attività, nella fase 2.

Per gli spettacoli è al vaglio, d'intesa con gli organizzatori, la possibilità di riprogrammare gli appuntamenti teatrali annullati, allo scopo di tutelare gli abbonati, tutti gli appassionati, e ridare vita alle attività culturali.

Invece per i servizi a domanda individuale (asili nido, mensa e trasporto scolastici), gli uffici comunali stanno valutando - come già dichiarato dagli assessori competenti - gli importi e le modalità per restituire alle famiglie le somme versate nel periodo in cui i suddetti servizi non sono stati erogati.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 508

Condividi l'Articolo