Coronavirus. La Sasi chiude diversi uffici; restano aperti quelli di Lanciano e di Vasto

"L'emergenza legata al Covid-19 che negli ultimi giorni ha assunto proporzioni più serie e preoccupanti anche nella nostra regione e nel nostro territorio, impone misure ancora più restrittive": così, in una nota, la Sasi, società di gestione del servizio idrico integrato in decine di comuni della provincia di Chieti. 

Per ciò, da domani, 10 marzo, saranno aperti solo due sportelli, uno a Lanciano e l'altro a Vasto. Per prudenza resteranno temporaneamente chiusi quelli di Ortona, Guardiagrele, Atessa e San Salvo.

"Le pratiche urgenti di attivazione, disattivazione o voltura dell'utenza potranno essere svolte inviando le richieste via mail – spiega Manuela Carlucci, dirigente commerciale Sasi –. I moduli necessari alle domande potranno essere scaricati dal sito, dove è possibile trovare anche tutte le indicazioni per l'invio agli uffici di riferimento. Per tutte le altre richieste relative alla bolletta o a dubbi e chiarimenti si potrà utilizzare la mail commerciale.lanciano@sasispa.it e il numero verde 800915522. Si tratta di raccomandazioni dirette ad evitare file agli sportelli. Cercheremo - prosegue - di assicurare il servizio richiesto e di garantire all'utenza l'attenzione necessaria".

 "Stiamo lavorando, come tutti, in una situazione di grande difficoltà – puntualizza il presidente, Gianfranco Basterebbe – e in queste settimane è prioritario fare tutto il possibile per cercare di garantire la sicurezza dei nostri dipendenti e dell'utenza. In questa fase complicata e seria, confido nella collaborazione di tutti. Ognuno deve fare la propria parte, noi ci stiamo impegnando a fare la nostra".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1386

Condividi l'Articolo