Costa dei Trabocchi. Riecco le 'Sentinelle del mare' per ambiente, sicurezza e divertimento

Sulle spiagge frentane  torna "Sentinelle del mare", progetto voluto a livello nazionale da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’università Alma Mater di Bologna. Un’analisi accurata della salute del mare della Costa dei trabocchi, il coinvolgimento delle imprese del settore e dei turisti che la popolano in estate con una serie di iniziative scientifiche, oltre che ludiche: questa è quindi la formula della seconda edizione.

L'iniziativa è stata illustrata questa mattina nel suggestivo scenario del trabocco "Cungarelle" a Vasto, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale al turismo Mauro Febbo; del segretario nazionale di Confturismo-Confcommercio, Alberto Corti; della biologa Marta Meschini dell’ateneo bolognese partner dell’iniziativa e dei sindaci dei tre Comuni in cui quest’anno farà tappa "Sentinelle del mare", Francesco Menna, Leo Castiglione e Tiziana Magnacca, primi cittadini, rispettivamente, di Vasto, Ortona e San Salvo.

A fare gli onori di casa, la consigliera nazionale e presidente provinciale di Confcommercio, Marisa Tiberio. "Quest’anno - spiega - sarà realizzato un focus su plastica e rifiuti che consentirà a tutti i partecipanti, inclusi gli operatori del settore, di accrescere la consapevolezza dei danni che questi materiali arrecano alla salute del mare. L’obiettivo - aggiunge Tiberio - sarà quello di adottare pochi ma efficaci comportamenti virtuosi per ridurre la dispersione e l’impatto negativo di plastica e rifiuti in genere".

I protagonisti di "Sentinelle del mare", scambieranno opinioni e registreranno dati con turisti, titolari di strutture ricettive, balneatori, residenti.  "Una giovane esperta di biologia dell’università Alma Mater sarà a disposizione di tutti i partecipanti - prosegue Tiberio -  per raccogliere dati essenziali per misurare il livello della biodiversità, e quindi di salute, di tratti di mare, tramite una scheda di rilevamento e una metodologia facile e accessibile". "Sentinelle del mare" toccherà di nuovo la provincia di Chieti insieme ad altre 10 regioni, 46 Comuni, coinvolgendo 20 associazioni territoriali di Confcommercio. La Costa dei trabocchi è stata inserita come tappa, insieme alle più prestigiose località turistiche, a partire dal Golfo Paradiso e Golfo del Tigullio in Liguria, Bibione in Veneto, Santa Marinella nel Lazio, l’arcipelago della Maddalena in Sardegna, Porto Azzurro all’Isola d’Elba, e ancora, per citarne alcune, le Cinque Terre, Bordighera, Cervia, Vieste, Rodi Garganico. Saprà esprimere le sue peculiarità, entrando di fatto, tra le mete turistiche più ambite della regione e dell’intera Penisola.

E’ atteso, per la gioia dei bambini e anche dei più grandi, il ritorno di Nebbia, il cane eroe, con le sue straordinarie performance, pronto a nuove avvincenti simulazioni di salvataggio. Saranno circa una dozzina le imprese che ospiteranno le "Sentinelle del mare", numero incrementato dalle attività operanti nella Riserva di Punta Aderci a Vasto, in quella del Biotipo di San Salvo e ad Ortona nelle riserve dei Ripari di Giobbe e di Punta Acquabella dove sono in programma attività di subacquea e di snorkelist. "Le imprese balneari, a loro volta, diventeranno sentinelle estive e ci aiuteranno in una campagna di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo patologico, affiggendo nei propri esercizi locandine - riprende Tiberio - con lo scopo di aumentare  la consapevolezza di questa terribile dipendenza". 

LInda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 711

Condividi l'Articolo