Chieti. Salvato dai vigili del fuoco dopo grave incidente: dopo mesi di cure, va a ringraziarli
GUARDA LE FOTO

Ha voluto ringraziare personalmente i vigili del fuoco di Chieti: un atto di riconoscenza verso i suoi soccorritori intervenuti dopo una chiamata al 115, da parte di un familiare di Carlo Piccoli, che era rimasto gravemente ferito, intrappolato, in una zona impervia nel comune di Chieti.

I fatti risalgono al 2 maggio dell'anno scorso. L'uomo, vittima di un incidente, è stato salvato dai pompieri di Chieti, dalla  squadra del turno D della sede centrale. E prima di Natale, proprio al personale di questo turno, nelle persone di Gianluigi Scamuffa, Giovanni Marchesani, Matteo Grifone, Mauro Alliani e Gianni Pietro Pierdomenico, Carlo Piccoli si è rivolto per esprimere la propria gratitudine. Nell'occasione, é stato rivissuto il ricordo di quel giorno e del difficoltoso ritrovamento di Piccoli e la stabilizzazione sanitaria da parte della squadra di soccorritori giunta da terra, grazie anche al tempestivo intervento dei colleghi del Reparto volo di Pescara specializzati in manovre in luoghi inaccessibili.

Piccoli  era stato imbarcato sull’aeromobile e trasportato all’ospedale clinicizzato Santissima Annunziata  di Chieti. Dopo aver superato diversi interventi chirurgici e lunghi mesi di cure e di riabilitazione, Piccoli ha realizzato il suo desiderio: un abbraccio virtuale, auguri di buon anno, e tanta riconoscenza, verso i vigili del fuoco, che hanno apprezzato il suo gesto, dal quale ne trarranno  la massima motivazione per continuare a  svolgere il loro lavoro con amore a servizio degli altri.  09 genn. 2020

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1054

Condividi l'Articolo