Nell'anniversario della morte di Pietro Benedetti fucilato a Roma nel 1944 dai nazifascisti l'amministrazione comunale e l'Anpi di Atessa (Ch) hanno collocato una pietra commemorativa in Piazza Garibaldi, numero 1, davanti alla casa natale del combattente antifascista.

Interviste a Giulia Orsini, assessore alla Cultura del comune di Atessa, e a Ivana Benedetti, figlia di Pietro. 29 apr. '21

Servizio di Massimiliano Brutti

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 489

Condividi l'Articolo