Lanciano. Al via i lavori per l'asilo ecosostenibile e antisismico in piazza Cuonzo
GUARDA LE FOTO

"Mai come in questo momento segnato indelebilmente dall’emergenza sanitaria, c’è ancora di più la necessità di avere una scuola nuova, moderna e sicura, dotata di spazi grandi, nei quali potremo far rientrare quei bambini che oggi, per rispettare le disposizioni anti-Covid, abbiamo dovuto spostare in alcune strutture private".

E' con queste parole che Giacinto Verna, vicesindaco e assessore all’Istruzione del Comune di Lanciano, annuncia la partenza dei lavori per la scuola dell’infanzia ecosostenibile in piazza Cuonzo.

Il progetto, dello Studio Ucci Architetti e sotto la vigilanza del Rup (responsabile unico del procedimento) incaricato Alessandro Sciarretta, punta su qualità specifiche e innovative.

Si sviluppa in un solo piano, di 636 metri quadrati, intorno ad uno spazio centrale denominato "piazza", dove verranno svolte le attività comuni. Le aule, tre, ampie e spaziose, da 66 metri quadrati l’una, potranno accogliere 90 bambini e avranno ognuna i propri servizi igienici. Ci saranno poi il refettorio e i laboratori. Sarà antisismico ed ecosostenibile: con pannelli fotovoltaici posti sul tetto, sarà in grado di produrre energia per 15 kilowatt che verrà immessa in rete per compensare la spesa energetica della struttura.

Sfrutterà a pieno la luce naturale, con ampie vetrate e infissi in grado di regolare il flusso di luce e calore, e avrà il riscaldamento a pavimento. L’edificio sorgerà su un terreno di proprietà comunale vicino alle elementari "Rocco Carabba". Il primo lotto da 914mila euro è stato aggiudicato dalla ditta Tenaglia Srl di Casoli e con il bilancio 2020 è stato già finanziato il secondo da 200mila euro, per il completamento dell’arredo del giardino esterno con giochi, recinzione e sistema di allarme.

Altre cinque scuole della città, alle quali sono destinati ulteriori 300mila euro già appaltati,  saranno presto oggetto di adeguamento. "Istruzione ed edilizia scolastica sono due temi su cui come assessore ho fortemente puntato nella mia agenda di governo - continua Verna -. Fra pochi mesi il nostro mandato di amministratori sarà rimesso nelle mani dei cittadini. Se dovessi essere riconfermato in questo importante ruolo continuerò a programmare ed investire, come ho sempre preteso dalla mia maggioranza, nella sicurezza delle nostre scuole e quindi dei nostri ragazzi".  11 feb. 2021

Iaia Fioretti

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 595

Condividi l'Articolo