Abruzzolive.tv

In evidenza

Villanova-Gissi, il pasticcio dell'elettrodotto che il ministero dell'Ambiente ora bacchetta

L'elettrodotto Villanova - Gissi non poteva in nessun modo essere ultimato, anzi i lavori non avrebbero dovuto essere avviati, perché non c'erano, e non ci sono, le autorizzazioni necessarie. Lo dice il ministero dell'Ambiente, con una nota dello scorso 24 dicembre. Eppure, attualmente, l'impianto è completato e parzialmente in funzione. Secondo il ministero, infatti, e secondo la Commissione tecnica Via/Vas sono state bypassate fondamentali verifiche in sede di Verifica di impatto ambientale: in fase di progettazione esecutiva, prima dell'inizio dei lavori e in fase di cantiere. "Il proponente (Terna spa) - si legge nella determina del ministero dell'Ambiente - ha indicato come data di inizio lavori il 5 maggio 2014", mentre "avrebbe dovuto attendere la conclusione positiva dell'iter di verifica di ottemperanza". Che neppure ad oggi è conclusa e ci vorranno altri due mesi prima che giunga a compimento. Per ciò "la Direzione generale si riserva di valutare, con l'ausilio degli Enti territoriali, la necessità di avviare l'accertamento di eventuali danni ambientali derivanti dalla anticipata esecuzione delle opere". Dopo che l'impianto è stato terminato, dunque, nei palazzi romani ci si accorge che l'iter seguito non è corretto e che ci potrebbero essere stati "danni ambientali". 
   
"La Regione ed il ministero dell'Ambiente - afferma Antonio Di Pasquale, tecnico che sta affiancando i proprietari terrieri nella propria battaglia contro l'elettrodotto -, si sono presi ulteriori 60 giorni di tempo per verificare prescrizioni, non più verificabili su un impianto praticamente ultimato che, così come dichiarato dallo stesso dicastero, non si poteva in nessun modo inizare a costruire. In un Paese civile, a questo punto, si seguirebbe un iter normale, ossia: ordinanza di sospensione dei lavori ed ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi". 


I pasticci dell'impianto sono diversi. "Dall’esame della Relazione tecnica allegata al progetto esecutivo inviata ad aprile 2015 dalla società Terna Rete Italia Spa a tutti gli enti pubblici interessati alla costruzione dell’impianto (Doc. RE11004E-CCSF0401) -  evidenzia Di Pasquale - si evince, da pag. 4 a pag. 6 di 18 nel paragrafo 3 “Descrizione e luoghi di lavoro”, che l’impianto, stravolgendo il progetto approvato in Via che prevedeva sostegni di tipo tradizionale a traliccio, prevedeva, nella sua interezza, sostegni di tipo tubolare monostelo escluso i sostegni numero 5, 6, 7, 8 e 9 che avrebbero dovuto avere la struttura portante in traliccio di nuova ingegnerizzazione (l’ibrido - sostegno che a forma di tubolare monostelo ha le caratteristiche di traliccio). Dunque, ora, esclusi i tralicci 'ibridi', che sono aumentati con il sostegno numero 70 a Filetto ed un altro installato nel Comune di Atessa, ed escluso qualche sostegno tubolare monostelo (installato a dire della società anche su richiesta dei proprietari terrieri così come accaduto sul Comune di Casalincontrada), tutti gli altri, senza rispettare il progetto esecutivo, che non rispetta a sua volta il progetto autorizzato, sono stati realizzati in traliccio tradizionale. 
Così, in questo continuo non rispettare ciò che viene autorizzato e/o ciò che si dice di fare, ci ritroviamo con un impianto, da più parti dichiarato abusivamente realizzato senza rispettare l’atto di autorizzazione, le prescrizioni, le leggi ed i regolamenti urbanistici, che la società pubblicizza a gran voce di aver messo anche in esercizio dal primo febbraio 2016".

Il mistero si infittisce: "Se l'elettrodotto viene pubblicizzato come linea doppia terna,  come previsto ed autorizzato in fase Via, perché in alcuni punti si è passati ad una linea in semplice terna sdoppiata? Se la linea poteva funzionare in semplice terna, così come ad esempio accade fra il sostegno numero 17 e 18, perché sono stati installati sostegni per una doppia terna? L’elettrodotto Villanova - Gissi è una doppia terna o è una semplice terna sdoppiata?". Chissà...


22 febbraio '16

Numero visite 1470

Commenti

Servizi correlati

VIDEO. Assergi. 'Giu' le mani dall'acqua ...
VIDEO integrale. 'La mafia del gas': dal ...
VIDEO. Cambia la Via (Valutazione impatt ...
VIDEO. Tg Ambiente
VIDEO. Lanciano, fiume di liquami con sa ...
VIDEO. Ambientalisti e agricoltori: prot ...
VIDEO. Vent'anni per la Riserva delle ca ...
VIDEO. Pescara, sversamento idrocarburi ...
VIDEO. Abbattimento cinghiali: arriva l' ...
VIDEO. Cinghiali, la carica dei sindaci. ...
VIDEO. Cinghiali, sindaco Tornareccio: ' ...
VIDEO. Cinghiali, la carica dei sindaci. ...
VIDEO. Cinghiali, la carica dei sindaci. ...
VIDEO. Varianti A24-A25. Il primo dossie ...
VIDEO. No inceneritore in Val di Sangro: ...
VIDEO. Il 17 aprile? 'Noi diciamo si' al ...
VIDEO. No inceneritore in Val di Sangro: ...
VIDEO. 'No alla centrale Powercrop nella ...
VIDEO. 'No all'elettrodotto', le note di ...
VIDEO. 'Mare e fiumi puliti in Abruzzo': ...
VIDEO. Terremoto, Gentiloni nel Teramano ...
VIDEO. Terremoto e maltempo: l'emergenza ...
No raffineria a Bomba, la protesta a L'A ...
VIDEO. 'Abruzzo doc' - Castel Frentano, ...
VIDEO. 'Home Page' con Giulio Borrelli. ...
VIDEO. 'Home page' con Giulio Borrelli. ...
VIDEO. No elettrodotto. Paglieta, Comune ...
VIDEO.. 'MilleVoci': tutto il bello dell ...
VIDEO. Lanciano, elettrodotto: Consiglio ...
VIDEO. 'MilleVoci': tutto il bello della ...
VIDEO. Elettrodotto Villanova - Gissi: e ...
VIDEO.'MilleVoci': tutto il bello della ...
VIDEO. 'MilleVoci': tutto il bello della ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...
VIDEO. 'MilleVoci', l'Italia in musica. ...

Articoli correlati

Seggiovia Gamberale, contro il progetto ...
Fiumi. In Abruzzo nessun tratto balneabi ...
Abruzzo, temperature medie aumentate di ...
Ripartita Goletta Verde di Legambiente. ...
Metanodotto Larino- Chieti. Ora arriva i ...
L'Aquila. 'Cinghiali distruggono i campi ...
Metanodotto Larino- Chieti: Comune Lanci ...
I fiumi agonizzanti d'Abruzzo: ecco il d ...
Lanciano, elettrodotto Villanova- Gissi. ...
Ladri di uova di fratino in spiaggia a S ...
Alta Valle Aterno, il cementificio trasf ...
Niente Imu, Ici e Tasi alle compagnie pe ...
VIA... alla rivolta. 'No ad esclusione d ...
Vasto. Uccide cinghiale: 50enne denuncia ...
'Megalo' 2', Wwf: 'Vicino ai fiumi non s ...
Scogliere 'fai da te': Stazione Ornitolo ...
Amianto, abbandono rifiuti e fumo nei lo ...
Legambiente: '640 cave abbandonate in Ab ...
Emergenza cinghiali. Febbo: 'Dov'e' legg ...
Abruzzo, caccia al cinghiale aperta fino ...
Terremoto L'Aquila. 'Crollo Casa student ...
L'Aquila, blitz carabinieri in Regione. ...
Terremoto. Scossa tra Amatrice e Montere ...
Terremoto, 11.431 i cittadini assistiti
Terremoto, agricoltori e allevatori a Mo ...
Scossa di terremoto tra le province di L ...
Pescara, appalti e tangenti: arrestati d ...
Universita' L'Aquila, facolta' ingegneri ...
Elezioni Regione Abruzzo 2014. Quattro d ...
Elezioni Regione Abruzzo 2014. Quattro d ...
Elezioni Regione Abruzzo 2014. Quattro d ...
Elezioni Regione Abruzzo 2014. Quattro d ...
Elezioni Europee: i dati a Lanciano. Pd ...
Elettrodotto Villanova- Gissi, proteste ...
Elettrodotto Villanova- Gissi: una bufal ...
Elettrodotto Villanova - Gissi, Terna il ...
Elettrodotto Villanova-Gissi... Il parap ...
Lanciano, Open Day Terna elettrodotto Vi ...
Peschereccio sequestrato in Gambia: rila ...
Gambia, scarcerato anche il capitano abr ...
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv

Sito realizzato da Davide Luciani in collaborazione con EM Technology