Abruzzolive.tv

In evidenza

VIDEO. Ecco la tecnoassistenza: quando il paziente si controlla a casa da se'

Video non trovato

IL Sangro-Aventino diventa luogo di innovazione nell’assistenza ai malati cronici. E’ in questo territorio che da diverse settimane sono state avviate esperienze di Tecnoassistenza finalizzate ad assicurare il controllo a distanza, dal domicilio del paziente, di alcuni parametri clinici e di sorveglianza precoce di eventuali eventi acuti. La finalità è migliorare la gestione delle malattie croniche, partendo dal diabete, ma solo in questa fase di start, perché a breve lo stesso regime sarà esteso anche alle broncopneumopatie, allo scompenso cardiaco e ai pazienti che assumono farmaci anticoagulanti. L’innovazione è stata presentata questa mattina a Roccascalegna (Ch), presso il domicilio di una paziente, Nicoletta Teti, affetta da diabete. Erano presenti il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco; il coordinatore del progetto, Pasquale Falasca; Angelo De Luca dell’ambulatorio della fragilità; il medico di medicina generale Antonello Tozzi; l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, e il sindaco del paese, Domenico Giangiordano. 



 Il servizio viaggia su una connessione triangolare tra una centrale infermieristica, attiva 12 ore al giorno dal lunedì al sabato, un portale assistenziale, accessibile via Web attraverso credenziali concesse agli utenti autorizzati, e il paziente. Quest’ultimo viene dotato di un kit composto da una centralina di comunicazione per la raccolta via bluetooth delle misurazioni raccolte dagli strumenti forniti dall’Azienda e lo scambio di dati con il portale clinico, che avviene attraverso una sim card interna oppure dalla linea telefonica analogica domestica. Il portale clinico permette poi alla centrale di raccogliere tutte le misurazioni inviate dai dispositivi medicali, eseguire un triage e generare un segnale di allarme in presenza di valori anomali rispetto ai range definiti, oltre a ricevere e generare messaggi per permettere la condivisione delle informazioni tra i soggetti coinvolti e comunicare col paziente. Il sistema è concepito come una sorta di “grande fratello” che tiene d’occhio per ogni paziente il percorso di diagnosi, cura e assistenza, perché controlla le attività svolte, ha funzione di memorandum per esami da ripetere e visite specialistiche da fare, riportando il tutto in un report che tiene conto di parametri clinici e dei vari episodi assistenziali e di cura. Una sorveglianza così stretta di parametri come glicemia, pressione arteriosa e peso corporeo, permette di monitorare la patologia, verificare la corretta assunzione della terapia e prevenire, o quantomeno ridurre, episodi di scompenso che spesso sfociano in ricoveri in ospedale. "Per primi in Abruzzo stiamo sperimentando la tecnoassistenza in molti Comuni dell’entroterra - ha messo in evidenza il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco - come Lama dei Peligni, Torricella Peligna, Gissi, Roccaspinalveti, notoriamente più distanti dai luoghi di cura, e per questo con una naturale vocazione ad accogliere il controllo a distanza dei malati cronici attraverso le tecnologie digitali. E’ ancora un passo avanti verso la medicina del territorio, ma con un approccio rovesciato: intercettiamo il bisogno anticipando gli eventi avversi prevedibili, monitorando i pazienti cronici anche attraverso servizi aggiuntivi come l’ambulatorio delle fragilità e l’ospedale di comunità, attivati da tempo e che rappresentano un importante punto di riferimento per le popolazioni dell’entroterra".
 "Questa mattina abbiamo assistito a un racconto live di come sta cambiando l’assistenza sanitaria - ha precisato Paolucci - e di come venga per gradi concretizzato quel riequilibrio dei servizi necessario per dare uguali opportunità di salute ai cittadini delle aree interne. I programmi e gli investimenti della Regione vanno in questa direzione, come dimostrano anche gli otto milioni di euro, di cui 4,3 milioni già erogati, destinati a sviluppare la tecnoassistenza su tutto il territorio abruzzese riferita a una popolazione stimata in ottomila pazienti. Analoga cifra è stata destinata ai distretti e alle unità di cure primarie. La medicina del territorio è questa".  


10 maggio 2016 


@RIPRODUZIONE VIETATA

Numero visite 1154

Commenti

Servizi correlati

VIDEO. Lanciano, da dipendenti a imprend ...
VIDEO. Ospedale Lanciano, gli infermieri ...
VIDEO live. Lanciano, la Asl non paga le ...
VIDEO. Casoli, aperto l'ospedale di comu ...
VIDEO. 'Abruzzo doc' - Quale rapporto tr ...
VIDEO. Lanciano, ecco il primo orto tera ...
VIDEO. Lanciano, Croce Rossa: nuova ambu ...
VIDEO. 'Home Page' con Giulio Borrelli. ...
Lanciano, tecnologia innovativa per la r ...
Ecco Prisma, per la prevenzione delle m ...
Nuovo ospedale di Lanciano, Chiodi legge ...
La sanita' dell'Abruzzo racchiusa in un ...
Esclusivo - 'Mio figlio disabile fuori d ...

Articoli correlati

Vasto, all'ospedale San Pio volontari i ...
Bando per 16 infermieri a Teramo. Promes ...
Lanciano. Esenzione ticket, ore in fila ...
Chieti, con il Coni screening gratuito d ...
Ospedale Chieti, via al trasferimento di ...
Meningite, nessun pericolo contagio per ...
Meningite, assalto ai vaccini nella Asl ...
Asl Lanciano Vasto Chieti: chirurgia onc ...
Asl Lanciano Vasto Chieti. 'Screening f ...
Lanciano, parte iter per nuovo ospedale ...
Asl Lanciano Chieti Vasto: al via campag ...
Sospetta meningite per bimbo provincia P ...
Asl Lanciano Vasto Chieti, rinnovato Com ...
I farmaci ospedalieri saranno distribuit ...
Guardie mediche soppresse nel Chietino: ...
Lanciano, sara' un week end... di cuore
Sanita', piano regionale bocciato... 'Ma ...
Lanciano, il pacemaker piu' piccolo al m ...
Sanita', piano regionale: maggioranza sc ...
Sanita', l'Abruzzo esce dal commissariam ...
Ecco il progetto 'Ovunque, proteggo' in ...
In Abruzzo nascera' un centro di cura ps ...
Lanciano, nuovo ambulatorio con eco-colo ...
Ospedale Lanciano, furti a iosa in Pedia ...
Atessa, all'ospedale San Camillo possibi ...
Virus Ebola, corsi ospedalieri su come a ...
Sanita' lumaca... Asl Lanciano Chieti Va ...
Vaccino antinfluenzale, ritirati lotti p ...
Ospedale di Chieti, nuovo acceleratore l ...
Ospedale Lanciano, Pupillo: 'Si cambino ...
Irregolarita' su procedure Asl, Zavattar ...
Lanciano, muore a 50 anni in ospedale: d ...
Asl Lanciano Vasto Chieti, certificazion ...
Lanciano, amianto in ospedale: Castaldi ...
Sanita', chirurgia oncologica: traguardi ...
Lama dei Peligni, Casoli e Torricella Pe ...
Stagione estiva, Asl potenzia assistenza ...
Fossacesia, attivato sportello Centro un ...
Vasto, muore a 50 anni: donati organi
Caos ambulanze nella Asl Lanciano Vasto ...
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv

Sito realizzato da Davide Luciani in collaborazione con EM Technology