Abruzzolive.tv

In evidenza

San Vito Chietino. Valgono oltre tre milioni mega villa e terre sequestrate alla camorra

Ammontano ad un valore di 3 milioni e 250 mila euro i beni della camorra sequestrati a San Vito (Ch) a seguito di decreto del Tribunale di Napoli (Sezione misure di prevenzione). "Sigilli" a quattordici terreni, sparsi qua e là sul territorio comunale, e ad una mega villa, da 190 metri quadrati, che si trova in via Murata Alta. Sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata a dare il via all'attuazione, oggi, del provvedimento di sequestro di immobili di proprietà di Alberto Bova, 44 anni, di Napoli, residente a Cesenatico, dove è sottoposto ai domiciliari per reati legati al traffico di stupefacenti. L'uomo è ritenuto un affiliato del gruppo criminale facente capo a Maurizio Garofalo, elemento di spicco del clan camorristico dei Falanga, che opera a Torre del Greco. Il sodalizio, grazie all'alleanza con il più pericoloso clan degli Ascione-Papale, egemone ad Ercolano, riforniva di droga il territorio vesuviano. 


Tutto comincia il 14 maggio 2014, con l'arresto di Garofalo, a cui le forze dell'ordine, e in particolare i carabinieri di Torre del Greco, arrivano grazie alle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, cassiere del gruppo. L'indagine porta complessivamente  a 23 indagati. Bova, nell'organizzazione criminale, ha il compito di approvvigionare i clan di ingenti quantitativi di droga. Lui funge da broker: rifornisce le cosche, ricevendo percentuali sulle vendite. E, dagli accertamenti, salta successivamente fuori "la sproporzione tra il reddito e le attività economiche svolte lecitamente da Bova rispetto ai beni a disposizione sua e della sua famiglia" e che il denaro usato per l'acquisto di case e terre derivano, secondo gli inquirenti, "dal suo coinvolgimento nel contesto associativo" mafioso. Di qui i sequestri di immobili, tra Abruzzo, Campania - Tra Ercolano e Torre del Greco - e in Emilia Romagna, a Cesenatico, del valore complessivo di 4 milioni. Beni che saranno successivamente confiscati.

Sulla Costa dei trabocchi, e in particolare a San Vito, Bova ha investito tra il 2012 e il 2014. Ha comprato, intestandoli alla compagna, terre à gogo, sulle quali insistono uliveti e vigneti, ed una casa, un rifugio di gran lusso.  
04 gennaio 2019

Serena Giannico


@RIPRODUZIONE VIETATA

Numero visite 2225

Commenti

Servizi correlati

VIDEO live. Carabinieri sequestrano 'tes ...
VIDEO. Lanciano, Luigi Ciotti: 'La corru ...
VIDEO. Lanciano, don Luigi Ciotti... tra ...
VIDEO. Storie di attentati e Costituzion ...
VIDEO. Legalita' e giustizia: ecco il gr ...
'La mafia non usa piu' la lupara, e' dov ...
Video. Abruzzo, camorra infiltrata per l ...
'Storie' - 'Falcone, Borsellino e io': l ...
Lanciano, 'il silenzio della mafia fa an ...
'Mio fratello, Giovanni Falcone, ha vint ...
Scoprendo Giovanni Falcone: gli scolari ...
VIDEO. Rita Borsellino: 'Cerchiamo ancor ...

Articoli correlati

San Vito Chietino. Sequestrati villa e t ...
Tradito dalle vacanze. Catturato il boss ...
Lanciano. Arrivano i produttori delle te ...
Lanciano, donne contro la mafia... Al Ca ...
I proventi della coca investiti nel turi ...
Mafia, armi e traffico di droga: 25 arre ...
Catturato boss camorra: non era rientrat ...
Agromafie: in 430 mila vittime del capor ...
'Cento passi ancora'... A Vasto gli amic ...
Agromafie, un business da 16 miliardi di ...
'Ndrangheta, 19 arresti tra Chieti e Reg ...
Camorra, gestiva clan dai domiciliari in ...
Guerre tra clan nel Vastese, albanese g ...
Camorra a L'Aquila: arrestato un armiere ...
Lanciano, Movimento Agende Rosse: il 26 ...
Nasce a Lanciano il Movimento Agende Ros ...
Catturato il camorrista evaso da carcere ...
L'Abruzzo e i tentacoli di Cosa Nostra: ...
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv