Abruzzolive.tv

In evidenza

Lanciano. Rompe il femore alla figlioletta di un mese: condannato

La rabbia, improvvisa, e rompe il femore alla figlioletta di un mese, perché piangeva. E poi pizzichi alla moglie e colpi al volto, morsi sulla pancia e sulla schiena anche durante la gravidanza. Con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate D.N.A., 35 anni, di Lanciano, è stato condannato a un anno e 8 mesi di reclusione dal gup del tribunale di Lanciano, Marina Valente; pm Mirvana Di Serio. L'uomo ha patteggiato la pena. 


Secondo l'accusa le violenze sono state compiute tra il marzo 2014 e il 18 gennaio 2015, sia a Lanciano che a Roma, dove la moglie e i due figlioletti dell'imputato sono andati poi a vivere. All'imputato, operaio metalmeccanico, per questi fatti è stato imposto il divieto di avvicinarsi ai familiari, disposto dal gip Francesco Marino che, però, non ha ritenuto necessario l'arresto dato che, appunto, la famiglia si era trasferita nella capitale. 

Stando alle ricostruzioni dell'accusa, l’uomo non sopportava il pianto della figlioletta, fin dai primi giorni di vita: la piccola, con le sue lacrime, gli disturbava il sonno. Per ciò l'afferrava e scuoteva con violenza, urlandole contro. E il 15 gennaio 2015 strappò la neonata dalle braccia della madre, alla quale sferrò un colpo al viso, e strinse con brutalità la piccola al petto e le strattonò le gambe procurandole la frattura scomposta della "diafisi femorale sinistra, con prognosi superiore a 40 giorni e con possibili postumi invalidanti per dismetria residua, ossia l’alterazione funzionale futura dell’arto inferiore sinistro". 

La piccina restò diversi giorni con la gamba fratturata, senza che nessuno se ne accorgesse. Lei piangeva, tanto, per i dolori. Si pensò alle coliche per via del latte artificiale con cui veniva nutrita. Ma visto che non passava, ad un certo momento, è stata portata in ospedale ed è saltata fuori la frattura scomposta del femore. Quando sono scattati gli accertamenti, l’uomo ha riferito alle forze dell'ordine che la frattura alla bimba era stata causata dall’esuberanza del fratellino che gli era finito addosso al cambio del pannolino. La polizia poi, invece, ha scoperto che le terribili lesioni erano state procurate dal padre. 

08 novembre 2017

Nella foto, di repertorio, un bimbo di un mese

@RIPRODUZIONE VIETATA

Numero visite 11202

Commenti

Servizi correlati

VIDEO. ActionAid premia i protagonisti d ...
VIDEO. Ortona, tutte le donne di Donn'e' ...
VIDEO. Atessa, casa degli orrori: 4 anni ...
Video. Atessa, casa degli orrori: ecco l ...
Ortona, un centro antiviolenza in ospeda ...
Violenza, donne a Lanciano in prima line ...
'Pescara violenta, le istituzioni reagis ...
VIDEO. MilleVoci - Tutt'altra musica... ...
VIDEO. MilleVoci - Tutt'altra musica... ...
VIDEO. 'Notizie Ascom'. 'Poesia e impres ...
VIDEO. Motociclismo. Ad Ortona la Lorenz ...
VIDEO. Ortona, pazzi per le due ruote... ...
VIDEO. 'Festival della Partecipazione' a ...
VIDEO. 'Notizie Ascom'. Pescara, diretti ...
No raffineria a Bomba, la protesta a L'A ...
VIDEO. Terremoto, Gentiloni nel Teramano ...
VIDEO. Terremoto e maltempo: l'emergenza ...
No raffineria sul lago, esultano i citta ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Gautieri: ' ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Torrente: ' ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Mammarella: ...
Terremoto - Dalla catastrofe al virtuale ...
'Abruzzo doc' - Petrolio sulla Costa dei ...
Atessa, consiglio caldo sull'ospedale. Z ...
Esclusivo - Frustate col rosario a minor ...
Esclusivo - Lanciano, frustate col rosar ...
Vasto, Consiglio comunale su sanita'. 'D ...

Articoli correlati

Pescara contro la violenza sulle donne c ...
Lanciano. Ubriaco, massacrava la moglie: ...
Botte ai congiunti per il controllo dell ...
Lanciano. Maltratta la moglie per sei an ...
Lanciano, pedina e perseguita la ex mogl ...
Fratture e botte alla moglie: in carcere ...
Lanciano, minacce di morte e maltrattame ...
Minaccia e perseguita moglie ed amante: ...
Lanciano, in carcere per stalking: esce ...
Lanciano, botte e lesioni a moglie e tre ...
Vasto, casa di riposo lager: due arresti ...
Pescara, 'Sporco negro ti ammazzo': raga ...
Pescara, spari in strada in piena notte: ...
'Questo non e' amore', nelle piazze il c ...
Maltrattamenti, donna ridotta in fin di ...
Si arrampica dal balcone e picchia la ex ...
Abruzzo, le iniziative per la giornata c ...
Lanciano, moglie esasperata picchia il m ...
Fossacesia, distrugge casa e picchia la ...
Vasto, tutta la citta' unita contro il f ...
Maltempo Abruzzo. A Guardiagrele crolla ...
1.100 vini in concorso: ecco 'La selezio ...
Maltempo Abruzzo. Comune Lanciano offre ...
Maltempo Abruzzo. Allerta esondazione fi ...
'Crepi il lupo', anzi 'In bocca al lupo' ...
Terremoto L'Aquila. 'Crollo Casa student ...
Sevel, nuove assunzioni. Uilm: 'Fiducios ...
Treglio, eletti sindaco e Consiglio comu ...
Calcio. Nasce la Nazionale dei terremota ...
Ricostruzione a L'Aquila: le mazzette de ...
Atessa. Alla Honeywell si continua a lo ...
Maltempo Abruzzo. In 100mila senza luce ...
Sevel, arriva premio di produzione di 1. ...
Sevel, gli vietano di andare in bagno e ...
Sevel, gli negano di andare in bagno. Cr ...
Sevel, gli negano di andare in bagno. La ...
Sevel, Fim Cisl: 'Ecco tutti i bonus di ...
L'Aquila, blitz carabinieri in Regione. ...
Terremoto. Scossa tra Amatrice e Montere ...
Terremoto, 11.431 i cittadini assistiti
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv

Sito realizzato da Davide Luciani in collaborazione con EM Technology