Abruzzolive.tv

In evidenza

Carichieti, gli ex commissari Immordino e Bochicchio sott'inchiesta per bancarotta

Gli ex commissari straordinari della CariChieti, nominati dalla Banca d'Italia, Salvatore Immordino e Francesco Bochicchio, sono sotto inchiesta. L'ipotesi accusatoria è bancarotta fraudolenta con dissipazione. Inizia così, davanti alla Commissione bicamerale d'inchiesta sulle banche, presieduta da Pier Ferdinando Casini, l'audizione del procuratore di Chieti Francesco Testa sulla crisi di CariChieti, quarta banca finita in risoluzione nel novembre del 2015. E' l'ultimo procuratore della Repubblica ad essere ascoltato sulla crisi delle quattro banche dell'Italia centrale.

La Commissione ascolta il procuratore capo Testa e il sostituto Giuseppe Falasca: audizione secretata dopo tre minuti, poi l'udienza torna pubblica. Le indagini - viene detto -  sono iniziate il primo aprile 2016, prima della dichiarazione d'insolvenza della banca "a seguito della richiesta di accertamento dello stato di insolvenza avanzata dall'allora commissario straordinario nominato dalla Banca d'Italia, che aveva individuato e segnalato irregolarità gestionali e operative e pertanto ne chiedeva la dichiarazione di insolvenza. Il procedimento d'indagine -  aggiunge Testa-, si è avvalso e si avvale, anche dei risultati ispettivi della Banca d'Italia, nei mesi e negli anni precedenti".

Gli ex commissari straordinari sono dunque inquisiti e "l'ipotesi di lavoro è l'eccessiva svalutazione dei crediti avvenuta poco prima della risoluzione del novembre 2015". Testa rammenta "che la rettifica dei crediti, fatta poco prima della risoluzione, fu per 243 milioni ed è stata giudicata dal Tribunale di Chieti come "non liquet", non chiara, perché il Tribunale non è stato in grado di valutare i criteri applicati".

"Noi - aggiunge il procuratore - naturalmente stiamo passando sotto esame l'intera vita della banca prima dello stato di dissesto. La rettifica in pejus è una delle possibilità per le cause del dissesto. CariChieti - ricorda il magistrato - era stata sottoposta a quattro ispezioni della Banca d'Italia prima dell'amministrazione straordinaria scattata nel settembre del 2014, "ben prima quindi del collasso, a qualsiasi causa sia esso riconducibile. Era una banca sotto osservazione con diversi problemi di trasparenza. La Vigilanza di Banca d'Italia è stata pressante in quattro anni; dal nostro punto di vista quattro ispezioni sono un buon numero, c'è stato occhio attento della Vigilanza".

Il magistrato fa presente che, dalle carte, risulta come CariChieti "avesse problemi di governance, di trasparenza ma non di liquidità" e quindi osserva: "Noi non dimentichiamo che parliamo di una banca risolta dopo alcuni anni di commissariamento straordinario, cioè parliamo di una banca che sicuramente era già in una situazione critica. Se poi la svalutazione dei crediti operata (dai commissari indagati, ndr) poco prima della risoluzione abbia costituito la mazzata finale o un fattore autonomo questo lo dobbiamo ancora verificare".

Nel corso dell'audizione del procuratore Testa c'è anche un momento di incomprensione in quanto il magistrato definisce i due commissari straordinari di CariChieti come "funzionari della Banca d'Italia". E' quindi il presidente Casini, dopo rapida verifica, a sottolineare che "l'avvocato Bochicchio" fu nominato commissario straordinario della banca il 9 giugno 2015  e che la data di incarico di Salvatore Immordino è del gennaio 2015 e "che non sono dipendenti di Banca d'Italia".

"Le audizioni - afferma Franco Vazio, parlamentare del Pd e membro della Commissione d’inchiesta sulle banche - ci riservano continue sorprese e clamorose verità. Siamo passati dalla fase della ipotizzata carente vigilanza e dal mancato coordinamento di Banca d’Italia e di Consob, alla fase di contraddittoria vigilanza, e oggi addirittura al tempo in cui i commissari nominati da Banca d’Italia sono messi sotto indagine dalla Procura per svalutazione dolosa dei crediti e quindi per bancarotta per dissipazione. Insomma si ipotizza che tali commissari della Carichieti, anziché governare le difficoltà della Banca posta in amministrazione controllata, abbiano agevolato il suo dissesto. Ciò non esclude – sottolinea – le responsabilità di chi amministrava la Banca in precedenza. Però restano i fatti e cioè la svalutazione dei crediti e il dissesto della Banca. Sono fatti che lasciano di stucco".

01 dicembre 2017

@RIPRODUZIONE VIETATA

Numero visite 595

Commenti

Servizi correlati

VIDEO. Atessa, la Bcc Sangro Teatina cam ...
VIDEO. Imprese nell'era digitale. Casart ...
VIDEO. Tutta la cucina abruzzese nel cuo ...
VIDEO. Abruzzo, aiuto agli alluvionati d ...
VIDEO. 'Ridateci i soldi': protesta dei ...
VIDEO. 'Home page' con Giulio Borrelli. ...
VIDEO. Bcc Sangro Teatina, banca in salu ...
VIDEO. Banche, la Bcc inaugura tra la fo ...
VIDEO. 'Abruzzo doc' - 'Euro contro Cost ...
Atessa, chiude in attivo la Banca di Cre ...
'Abruzzo doc' - Pescara, associazioni in ...
'Abruzzo doc' - Pescara. 'La poverta' de ...
Bcc Sangro-Teatina, 110 e non sentirli. ...
Banche, commissariata la Tercas
'Bls e Carispaq, banche che in Abruzzo f ...
'Bls e Carispaq, ci opporremo al ridimen ...
Bls di Lanciano e Carispaq de L'Aquila, ...
VIDEO. MilleVoci - Tutt'altra musica... ...
VIDEO. MilleVoci - Tutt'altra musica... ...
VIDEO. 'Notizie Ascom'. 'Poesia e impres ...
VIDEO. Motociclismo. Ad Ortona la Lorenz ...
VIDEO. Ortona, pazzi per le due ruote... ...
VIDEO. 'Festival della Partecipazione' a ...
VIDEO. 'Notizie Ascom'. Pescara, diretti ...
No raffineria a Bomba, la protesta a L'A ...
VIDEO. Terremoto, Gentiloni nel Teramano ...
VIDEO. Terremoto e maltempo: l'emergenza ...
No raffineria sul lago, esultano i citta ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Gautieri: ' ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Torrente: ' ...
Calcio, Lanciano - Bari 0-3. Mammarella: ...
Terremoto - Dalla catastrofe al virtuale ...
'Abruzzo doc' - Petrolio sulla Costa dei ...
Atessa, consiglio caldo sull'ospedale. Z ...
Esclusivo - Frustate col rosario a minor ...
Esclusivo - Lanciano, frustate col rosar ...
Vasto, Consiglio comunale su sanita'. 'D ...

Articoli correlati

Atessa, tra i monumenti di Roma la 'Gior ...
Lanciano, Casartigiani apre sportello ba ...
Crack banche: liquidati 90 milioni ad ob ...
'Crack Carichieti: si faccia luce su com ...
Carichieti, tribunale civile dichiara st ...
Banche, risarcimento risparmiatori. Meli ...
I bancari si sfidano a calcio a 5: torne ...
Atessa, Bcc Sangro Teatina chiude bilanc ...
Atessa. Bcc Sangro Teatina, l'8 maggio a ...
Crac banche, Carichieti verso il fallime ...
Carichieti 'poteva essere salvata': perc ...
Carichieti, Procura indaga su reato truf ...
Pizzoli, risparmiatori di Banca Etruria ...
A scuola di educazione bancaria con la B ...
Banche, salvataggio CariChieti... 'Ecco ...
Lanciano, 500 soci Bcc Sangro Teatina al ...
Banche, la Bcc Sangro Teatina presenta i ...
Banche, sindacati proclamano sciopero pe ...
A Lanciano da domani una nuova banca: la ...
Il magistrato Gennaro Varone: 'I tagli ...
Maltempo Abruzzo. A Guardiagrele crolla ...
1.100 vini in concorso: ecco 'La selezio ...
Maltempo Abruzzo. Comune Lanciano offre ...
Maltempo Abruzzo. Allerta esondazione fi ...
'Crepi il lupo', anzi 'In bocca al lupo' ...
Terremoto L'Aquila. 'Crollo Casa student ...
Sevel, nuove assunzioni. Uilm: 'Fiducios ...
Treglio, eletti sindaco e Consiglio comu ...
Calcio. Nasce la Nazionale dei terremota ...
Ricostruzione a L'Aquila: le mazzette de ...
Atessa. Alla Honeywell si continua a lo ...
Maltempo Abruzzo. In 100mila senza luce ...
Sevel, arriva premio di produzione di 1. ...
Sevel, gli vietano di andare in bagno e ...
Sevel, gli negano di andare in bagno. Cr ...
Sevel, gli negano di andare in bagno. La ...
Sevel, Fim Cisl: 'Ecco tutti i bonus di ...
L'Aquila, blitz carabinieri in Regione. ...
Terremoto. Scossa tra Amatrice e Montere ...
Terremoto, 11.431 i cittadini assistiti
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv

Sito realizzato da Davide Luciani in collaborazione con EM Technology