Abruzzolive.tv

In evidenza

Agromafie, un business da 16 miliardi di euro. In Abruzzo situazione preoccupante

L'Aquila – Il business delle agromafie, organizzazioni criminali operanti nei settore agroalimentare, ha superato i 16 miliardi di euro nel 2015. Dati preoccupanti, ancor di più se si considera che le tipologie più frequenti di illeciti riscontrate sono: associazionismo per delinquere di stampo mafioso, concorso in associazione mafiosa, truffa, estorsione, porto illegale di armi da fuoco, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, contraffazione di marchi, e illecita concorrenza con minaccia o violenza e trasferimento fraudolento di valori. E' quanto emerso questa mattina all'incontro di presentazione del quarto rapporto sui crimini agroalimentari in Italia elaborato da Eurispes, Coldiretti e Osservatorio sulla criminalità in agricoltura presentato a Roma alla presenza di ministri e vertici delle forze dell'ordine e della magistratura tra cui anche l'abruzzese vicepresidente del Csm Giovanni Legnini. Un rapporto da cui si evince che: l'intensità dell'associazionismo criminale è elevata nel Mezzogiorno, ma emerge anche con chiarezza come nel centro Italia il grado di penetrazione sia forte e stabile e particolarmente elevata in Abruzzo, in cui la situazione è preoccupante. L'Abruzzo, dunque, non passa inosservato. La situazione peggiore si registra a Pescara (con punteggio 71,4, quinto posto in Italia), seguita da Teramo (31,5), L'Aquila (31,2) e Chieti (26,3). Il Rapporto di Coldiretti-Eurispes-Osservatorio fotografa anche la situazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Nella nostra regione se ne contano 216: numero che collocano l'Abruzzo all'11esimo posto della classifica su 20 regioni considerate: Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Sardegna, Toscana, Abruzzo, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Umbria, Basilicata, Molise, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta. 



Ma il rapporto pone anche l'attenzione sul problema dei furti nelle campagne, con dati macroregionali dai quali emerge che è particolarmente diffuso l'abigeato, ovvero il furto di bestiame e che combattere i furti sono entrate in gioco anche le nuove tecnologie come l'installazione di sistemi Gps sui trattori e di impianti d'allarme collegati alla centrale dei carabinieri o della polizia. Nelle regioni del sud Italia il furto di dotazioni agricole si mostra con particolare prepotenza nel 2015 (2.020), mentre al centro i valori si attestano rispettivamente a 414, e al nord a 136. Nelle regioni centrali vi è una più alta incidenza di reati di abigeato con 277 casi nel 2015, laddove al sud le cifre calano rispettivamente a 181 casi e, contestualmente, aumenta il numero delle persone segnalate all'autorità giudiziaria a 24 nel 2015, a fronte delle 13 del centro. 
“Si tratta dunque di lavorare - è il commento di Coldiretti Abruzzo - per il superamento della situazione di solitudine invertendo la tendenza allo smantellamento dei presidi e delle forze di sicurezza presenti sul territorio, ma anche incentivando il ruolo delle associazioni di rappresentanza attraverso il confronto e la concertazione con la pubblica amministrazione, perché la mancanza di dialogo costituisce un indubbio fattore critico nell'azione di repressione della criminalità". 17 febbraio '16 

Numero visite 768

Commenti

Servizi correlati

VIDEO live. Carabinieri sequestrano 'tes ...
VIDEO. Lanciano, Luigi Ciotti: 'La corru ...
VIDEO. Lanciano, don Luigi Ciotti... tra ...
VIDEO. Storie di attentati e Costituzion ...
VIDEO. Legalita' e giustizia: ecco il gr ...
'La mafia non usa piu' la lupara, e' dov ...
Video. Abruzzo, camorra infiltrata per l ...
'Storie' - 'Falcone, Borsellino e io': l ...
Lanciano, 'il silenzio della mafia fa an ...
'Mio fratello, Giovanni Falcone, ha vint ...
Scoprendo Giovanni Falcone: gli scolari ...
VIDEO. Rita Borsellino: 'Cerchiamo ancor ...
'Cara moglia' - L'emigrazione negli Stat ...
Vinitaly 2013- La Cantina Frentana: 'La ...
VIDEO. Che tempo fa in Abruzzo. Pasqua e ...
Emergenza rifiuti a Pescara, Cupello pro ...
Tra magia e poesia, 'L'illusionista' al ...
San Pietro Avellana, arriva la Transiber ...
Ferrovie - Isernia, recuperare la tratta ...
Acqua, dall'Abruzzo al Forum di Marsigli ...
Donne e impresa: ecco le nuove opportuni ...
Scout da tutta Italia a Lanciano per par ...
Pescara, la Finanza scopre 180 milioni d ...
Riserve naturali d'Abruzzo a rischio, l' ...
Ecco che tempo fa in Abruzzo. Le previsi ...
Crolla palco per concerto Pausini, un mo ...
No del Consiglio comunale di Bomba alla ...
'Centrale idroelettrica sull'Aventino, 1 ...
Ecco la protesta No Tav a Pescara
Immigrati contro le nuove tasse
Turismo, opportunita' per le imprese di ...
Ecco che tempo fa in Abruzzo. Le previsi ...

Articoli correlati

San Vito Chietino. Valgono oltre tre mil ...
San Vito Chietino. Sequestrati villa e t ...
Tradito dalle vacanze. Catturato il boss ...
Lanciano. Arrivano i produttori delle te ...
Lanciano, donne contro la mafia... Al Ca ...
I proventi della coca investiti nel turi ...
Mafia, armi e traffico di droga: 25 arre ...
Catturato boss camorra: non era rientrat ...
Agromafie: in 430 mila vittime del capor ...
'Cento passi ancora'... A Vasto gli amic ...
'Ndrangheta, 19 arresti tra Chieti e Reg ...
Camorra, gestiva clan dai domiciliari in ...
Guerre tra clan nel Vastese, albanese g ...
Camorra a L'Aquila: arrestato un armiere ...
Lanciano, Movimento Agende Rosse: il 26 ...
Nasce a Lanciano il Movimento Agende Ros ...
Catturato il camorrista evaso da carcere ...
L'Abruzzo e i tentacoli di Cosa Nostra: ...
Festa nazionale dell'Agricoltura tra L'A ...
Chieti, online il dizionario di commerci ...
Abruzzo, tutti pazzi...per la pizza. 'Ch ...
Abruzzo, in aumento finanziamenti per ac ...
Casartigiani presenta la 'Festa del fale ...
'Basta con autorizzazioni a trivelle': C ...
Ama2015, da tutta Europa alla scoperta d ...
Assunzioni clientelari all'Aca: al via i ...
Gli studi del Cresa rivelano che il sett ...
Fiera di Lanciano: il Consiglio decide d ...
Inizia il caos rifiuti nella provincia d ...
Sevel, domani stabilimento fermo causa s ...
L'esperimento 'Icarus' sotto il Gran Sas ...
Via Verde della Costa dei Trabocchi, 16 ...
Scamorza d'Abruzzo e confetto di Sulmona ...
Inaccettabile il nuovo art. 18, la prote ...
87 cantine abruzzesi al Vinitaly 2012
Confesercenti, 5 mila imprese in Abruzzo ...
Discariche e impianti di trattamento dei ...
Pescara, imprenditore in difficolta' eco ...
Editrice "Cenere di rosa" P. Iva 02140060696 - Testata giornalistica registrata al Tribunale di Lanciano n. 183 del 23.10.2008
Abruzzolive.tv - Vico 2 Ravizza, n° 15 - 66034 Lanciano (Chieti)
Redazione studi televisivi - Contrada Severini, n° 2 - 66030 Treglio (Chieti)
Tel. e Fax 0872.716346 (Cell. 389.9632577) - Pubblicità 0872.716346
Direttore responsabile: Serena Giannico
Direttore editoriale, Responsabile marketing: Massimiliano dott. Brutti
All rights reserved - redazione@abruzzolive.tv